home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
ARTE E CULTURA - MOSTRE Precedente  Successivo
 
10/03/2011Comune di Bra
 
 
“FRATELLI D'ITALIA” MOSTRA INTERNAZIONALE, GRAFICA, SATIRA E FUMETTO, AL MOVICENTRO DI BRA
 
 
Dal Mercoledì 16 marzo al 26 marzo 2011 presso il Movicentro di Bra,in p,zza Caduti di Nassirya.
Con il seguente calendario:
Mercoledì 16 marzo, ore 18.30, Movicentro,in p.zza Caduti di Nassirya, inaugurazione mostra internazionale di satira “Fratelli d’Italia,
150° anniversario dell’Unità d’Italia celebrato per immagini ” - Ingresso libero
Giovedì 17 marzo, alla mattina dalle ore 09.00 alle 13.00, al pomeriggio dalle ore 16.00 alle 20.00 – Ingresso libero
Nei giorni dal 18 marzo al 26 marzo, l’apertura sarà pomeridiana, dalle ore 16.00 alle ore 20.00 – Ingresso libero.
Ci potrà essere la possibilità, per le scolaresche, di richiederne l’apertura straordinaria, alla mattina, facendone richiesta presso l’ufficio turistico di Bra.
L’Associazione Culturale Sarda Ichnusa di Bra, facente parte alla FASI, la Federazione Associazioni Sarde in Italia, che comprende ormai 70 circoli dei Sardi in Italia, in rappresentanza di circa 350 mila sardi residenti nella penisola.

In occasione della ricorrenza del 150° anno dall’ Unità d’Italia, l’Ichnusa, ha voluto partecipare, grazie anche al Patrocinio del comune di Bra, alla celebrazione di tale evento con un’iniziativa denominata “Fratelli d’Italia, il 150° anniversario dell’Unità d’Italia celebrato per immagini” rappresentata da una mostra internazionale incentrata, su un concorso a premi per la migliore opera di illustrazione, grafica e satira sul tema, destinato ad illustratori, autori satirici e cartonisti.
Lo scopo della FASI oltre quello di, commemorare la data di nascita della nostra Nazione ed i primi 150 anni della nostra storia, è stato inoltre quello di stimolare una riflessione sincera, su temi attuali che ben si collegano a quest’occorrenza: amor di patria, identità nazionale, unità e solidarietà nazionale, Stato e mondializzazione, autonomie e federalismo… lasciando che a parlare siano le immagini.
Gli artisti tramite il concorso sono stati chiamati ad esprimersi, a raccontare e ricordare i momenti più importanti o i personaggi che hanno caratterizzato i primi 150 anni della storia d’Italia, sulla trasposizione  dei concetti di unità ed identità nazionale e libertà, che furono i presupposti filosofici, politici e poetici del Risorgimento italiano.
Le migliori opere sono state selezionate, a Roma, presso la Camera dei Deputati da una apposita giuria presieduta da Gavino Sanna (noto pubblicitario), e decretati i vincitori sono stati dalla stessa, premiati (grazie al contributo elargito dal Presidente del Consiglio Regionale della Sardegna, dal Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, dal Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, dal  Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, dal Comune di Burgos, dalle ACLI Sardegna e dalla Fondazione Istituto Storico “G. Siotto”di Cagliari è stato raggiunto un montepremi di 25.000 euro).
Queste rappresentazioni, verranno esposte in una mostra itinerante, ospitata nelle città di Torino, Firenze, Roma e Cagliari,  e nelle altre città italiane dove hanno sede le Associazioni dei sardi collegate alla Fasi, tra cui Bra, presso il Movicentro, in occasione delle celebrazioni ufficiali del 2011; inseguito la mostra verrà trasferita all’estero, presso le principali Istituzioni Comunitarie, nei luoghi sede dell’emigrazione italiana, le opere in concorso, infine saranno donate dalla FASI, al Museo della satira, della caricatura e dell’immagine di Burgos in provincia di Sassari.
L’iniziativa” unica nel suo genere” ha contato come partecipanti 489 artisti – 300 artisti italiani e 189 artisti stranieri in rappresentanza di 53 Paesi – inviando 1190 opere.
I vincitori delle diverse categorie, della mostra, sono stati: Horacio Fidel Cardo, Ernesto Cattoni, Maddalena Fragnito De Giorgio, Ruth Greg, Mihai Ignat, Mario Magnati “Mariom”, Riccardo Mannelli, Nicolò Melis, Benedetto Nicolini “Benny “, Stelvio Sciuto, Agim Sulay, Achille Superbi.
A conclusione dell’intera realizzazione, un Catalogo, illustrato da saggi e copertina di Gavino Sanna, pubblicato per Giunti Editore, che annovererà le riproduzioni degli elaborati e degli autori più significativi.
Per il numero degli artisti partecipanti e per la qualità e quantità delle opere, “Fratelli d’Italia” 150° anniversario dell’Unità d’Italia celebrato per immagini si dimostra come; un evento eccezionale ed esclusivo senza precedenti.
L’evento oltre rappresentare un momento commemorativo è da intendersi come espressione della solidarietà che lega il nostro passato remoto col presente, che lega gli artisti di ieri, i “nuovi” italiani, con gli artisti di oggi, italiani “ultracentenari”, sarà l’occasione per una interpretazione e per una lettura “tra le tele” delle nostre origini fondatrici, ma soprattutto per una profonda riflessione popolare sulla fondatezza della nostra unità nazionale.
Naturalmente i sardi non potevano mancare, avendo contribuito nel passato a fondare lo Stato e attualmente la crescita culturale, sociale e politica della Repubblica; esempi memorabili: le prime lotte sindacali dei minatori a Bugerru, il sacrificio della fanteria della Brigata Sassari, i premi Nobel di Grazia Deledda, Antonio Gramsci ed Emilio Lussu e i due Presidenti della Repubblica Italiana, Francesco Cossiga e Antonio Segni.
In conclusione, il principio che rende questo evento impareggiabile è la libertà dell’artista di potersi esprimere, con proprio linguaggio, vicino al suo modo di essere, in una sorta di codice personale e individuale; per raccontare un evento “nazionale-popolare” che raggruppa tutt’ora molteplici tradizioni e culture , ciò che contraddistingue la ricchezza della nostra penisola.
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

22
febbraio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login