home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
SPORT - CICLISMO Precedente  Successivo
 
08/05/2024LP
 
Sabato 1 e domenica 2 giugno a Luserna San Giovanni
 
ALPI BIKE EXPERIENCE - IL FESTIVAL DEL CICLOTURISMO D'ALTA QUOTA
 
Escursioni, talk, workshop per appassionati ma anche curiosi. Organizza Torino Bike Experience con Upslowtour
 


Sarà l'area fieristica-sportiva di Luserna San Giovanni a ospitare sabato 1 e domenica 2 giugno Alpi Bike Experience, l'appuntamento dedicato al cicloturismo in montagna e alle attività in mtb, e bike e gravel. Il Festival, nato nel 2023 per volontà di Torino Bike Experience, quest'anno è organizzato in collaborazione con Upslowtour e il supporto de l'Unione Montana Pinerolese e Turismo Torino e Provincia.

L'idea è promuovere e far conoscere, parlando sia a un pubblico di appassionati sia a curiosi e neofiti, il cicloturismo in montagna e in alta quota. La sinergia con Upslowtour sposta, inolre, il il focus sui sentieri e sugli itinerari che il Pinerolese e le sue valli offrono ai biker di ogni età.
Pedalare in montagna è stimolante e può essere alla portata di tutti, ma servono i giusti consigli ed accorgimenti, perché la sicurezza e la consapevolezza sono alla base per una piacevole escursione in alta quota.

La peculiarità del Festival? Si presenta con uno spazio di circa 20mila metri quadrati immersi nel verde dell'Area fieristica-sportiva di Luserna (Centro sportivo, località Bersaglio) da dove partono alcuni degli itinerari tracciati da Upslowtour. Saranno proprio le escursioni e le attività in bicicletta il cuore pulsante dell'iniziativa.

L'area di 20mila metri quadrati è suddivisa in due zone: 10mila metri quadrati sono dedicati all'esposizione (qui ci sono anche lo spazio talk e quello dedicato ai workshop), gli altri 10mila ospitano tre piste. Una è per i piccoli bikers, una dedicata al test di gravel ed e-bike e una è allestita per il divertimento per gli adulti con ostacoli e passaggi tecnici.

«Alpi Bike è un festival che vuole promuovere il cicloturismo sulle Alpi, fornendo informazioni preziose sulle attività, itinerari e progetti sul territorio montano e premontano - spiega Alessandro Ippolito, il curatore - Per questo, abbiamo deciso di mettere al centro proprio le escursioni e la guida della bicicletta per tutte le età perché il cicloturismo in montagna necessita di basi tecniche per poterlo affrontare in sicurezza». Per questo, è stato anche previsto uno spazio dedicato proprio ai tracciati: verranno gestiti dai tecnici di ciclismo e istruttori di mtb nazionali e regionali.
«L'iniziativa raccoglie, poi, testimonianze e racconti di grandi sportivi, cicloturisti e biker che parleranno delle loro esperienze. Abbiamo invitato anche biomeccanici e nutrizionisti per fornire utili consigli», continua Ippolito.

Il cartellone della due giorni prevede anche workshop: i partecipanti potranno approfondire i più svariati argomenti, dalla meccanica di emergenza ai consigli sull'utilizzo delle e-bike, da come preparare il bagaglio per un'escursione in montagna a consigli su come affrontare i sentieri di montagna.

Ben 20 i talk, con ospiti dal mondo delle due ruote. Confermata la presenza di Paola Gianotti, Beppe Conti (che presenta il suo libro "Il giallo del Tour") e Franco Balmamion (che svela come ha conquistato due maglie rosa).

Le novità dell'edizione 2024
L'edizione 2024 di Alpi Bike Experience si presenta con alcune novità. In primis, la nuova sede: il Festival sbarca a Luserna San Giovanni per offrire una visione del cicloturismo d'alta quota con i percorsi tracciati e promossi da UpSlowTour.
La nuova location traina un'altra novità: l'area test-pista di oltre 10mila metri quadrati, nel verde, adiacente all'area expo. Sarà aperta per tutto il weekend dalle 11 alle 17 (casco obbligatorio).
L'Area Junior è un percorso appositamente creato dai tecnici di ciclismo dedicato ai giovani bikers dai 6 anni in su, per la guida in sicurezza della mtb. Qui potranno divertirsi con le loro biciclette o utilizzare quelle messe a disposizione dal festival.
Il Tracciato mtb e e-mtb è stato invece creato in collaborazione con la Orsi Trail Crew e gli istruttori di mtb nazionali: questa pista si snoda tra le piante su una superficie di quasi 3000 metri quadrati, con passaggi tecnici, ostacoli e strutture create per potersi divertire in sella e provare mtb ed e-bike messe a disposizione dagli espositori.
Il tracciato gravel ed e- bike, infine, è un percorso per provare le bici messe a disposizione dagli espositori e farsi consigliare dagli esperti la posizione in sella più corretta.
Gli amanti del cicloturismo troveranno, altra novità, il Campo Base Ferrino, un'ampia esposizione di tende, attrezzature e accessori per viaggi e cicloturismo. Inoltre, saranno disponibili camper e tende da tetto per le prossime avventure on the road.
Altra new entry, proprio lo spazio camper e tende per accogliere cicloviaggiatori e cicloturisti (10 euro a notte comprensivo di corrente elettrica e carico+scarico con prenotazione obbligatoria; in alternativa, spazio tende gratuito fino a esaurimento spazi, con wc ma senza docce).
I numeri
Nel 2024 lo spazio Expo vedrà presenti 30 espositori, distribuiti su una superficie di 10mila metri quadrati.
I talk in programma nella due giorni saranno 20: sono tutti calendarizzati nei pomeriggi di sabato e domenica.
I workshop sono 8, quattro le escursioni, dedicate a e-bike, gravel e bici da corsa e una alle famiglie.

Utilità

Tutte le attività sono gratuite.
Sabato 1 e domenica 2 giugno apertura alle 10, con attività dalle 11.
Sabato sera viene organizzato il "Bike Party" (dalle 19) con giochi in bicicletta, premi messi a disposizione dagli espositori e dai partner del Festival. Prevista musica, cibo e birra artigianale.
La chiusura è domenica alle 18.
E' consigliata la prenotazione su https://alpibike.it/

IL CALENDARIO DEI TALK
Sabato 1 giugno
ORE 11. "Progetto Upslowtour - Pinerolese terra di bici", a cura di Upslowtour.
ORE 14. "Montagne Vicine e Lontane", a cura di Elena Zappia.
ORE 15. "Come l'acqua e l'olio: conciliare fotografia e ciclismo in quota", con Edoardo Frezet - Cicloreporter.
ORE 15,30. Paola Gianotti propone "I viaggi di un'ultracyclist".
ORE 16,30. "La mia doppietta in maglia rosa". Con Franco Balmamion.
ORE 17. Beppe Conti presenta il suo libro “Il giallo del Tour”.
ORE 18. "Graziella Extreme", con Erich Costantino.
ORE 18,30. "Build&Care - L'esperienza dei trail builder", con Luca Paliotti - Orsi+Babi.
ore 19. "Bike Party", con giochi a premi in bicicletta, musica, ottimo cibo e birra artigianale piemontese.
DOMENICA 2 giugno
ORE 11. Docufilm “Sotto il cielo del Tibet”.
ORE 14. "I consigli biomeccanici" di Sport 3D.
ORE 14,30. "Preparazione atletica per le varie discipline di bike". A cura di Edoardo Bonetto.
ORE 15. "Il richiamo delle vette. Granfondo Sestriere - Colle delle Finestre e Assietta Legend". Con Aldo Peinetti.
ORE 15,30. "Monviso Bike Marathon - la Randonnèe Alpina 2024", a cura di Monviso Bike.
ORE 16. "La funzione dell'accompagnatore cicloturistico nelle escursioni in bike", a cura di Maurizio Cavallero.
ORE 16,30. "L'avventura inizia fuori dal cancello di casa: com'è nata la Gravel del Mais". Con Riccardo Bessone.
ORE 17. "Nord Ovest Round 2024, la 300km che affronta le salite PPM del Pinerolese", a cura di Torino Bike Experience.
ORE 17,30. "Miele e latte da erba, energia e benessere". Con la Beecicletta e FitMilk.
LE ESCURSIONI
Quattro le escursioni gratuite, organizzate in collaborazione con UpslowTour e gli accompagnatori cicloturistici della Regione Piemonte,

Sabato 1 giugno
ORE 11: "In e-bike alla scoperta della Val Pellice"
35km, 960D+, difficoltà: BC/BC.
Un'escursione per cicloescursionisti di buone capacità tecniche. Partenza dai campi sportivi di Luserna San Giovanni in direzione Torre Pellice, per proseguire in direzione Pian Pra e - una volta imboccata la strada sterrata – si sale immersi nei boschi di castagni, con scorci su Villar Pellice e Bobbio Pellice. Arrivati a Pian Pra (quota 1155 mt) l'escursione continua lungo l'anello 7 Upslowtour e - scendendo su asfalto - passa da Rorà, Fonte Valmora e Luserna Alta per tornare al punto di partenza. Per chi avesse difficoltà in salita - le pendenze sono intorno al 5/6% - è possibile tagliare il giro a Pian Pra, scendendo su asfalto direttamente a Rorà.
ORE 14: "Gravellando nel Pinerolese"
40km, 900D+, difficoltà: medio/facile.
Un'escursione per scoprire il pinerolese in salsa gravel. Partendo dai campi sportivi di Luserna San Giovanni, si pedala su un misto di sterrato e asfalto - con tratti in leggera salita - in direzione Torre Pellice. Facendo attenzione in discesa (pendenze intorno al 16%), giunti a fondovalle si risale costeggiando il torrente Angrogna fino al bivio che porta in Loc. Serre (pendenze intorno all'8%). Arrivati in cima si oltrepassa il Museo delle Donne Valdesi, proseguendo in Loc. Odin dove è presente una delle caratteristiche scuole Beckwith. Si procede poi su strada sterrata fino alla Loc. Gheisa D'la Tana, un luogo caratteristico dove si riunivano i Valdesi a pregare. Alternando tratti di sterrato e asfalto su strade secondarie si scende fino ad arrivare a Bricherasio, Località Ciabot dle Masche per poi tornare nel Comune di Luserna, passando per il Payer, fino ai piedi dell'Osservatorio astronomico. Pedalando sulla strada panoramica, l'escursione riporta sulla strada fatta all'andata, ripercorrendola in senso opposto.
Domenica 2 giugno
ORE 11: "In bici da corsa verso il Colle Vaccera"
30km, 1000D+, difficoltà: buon allenamento richiesto.
Un'escursione per chi ama la bici da corsa, le pendenze a due cifre e ha già un buon allenamento sui pedali.
Partendo dai campi sportivi di Luserna San Giovanni si pedala sulla ciclabile in direzione Torre Pellice, dopo una leggera salita si prosegue risalendo la strada della Val d'Angrogna. Quest'ultima è accompagnata da tratti boschivi ed ombreggiati, con una pendenza media del 6,7% e una pendenza massima del 13% (tutto l'itinerario sfiora spesso pendenze a due cifre). Dopo il bivio per località Sonagliette, s'incontra un altro segmento ripido al 13% a cui seguono tratti in cui riprendere le forze. Si ritorna poi a superare pendenze a due cifre fino a 1km dalla Vaccera, a quota 1.480. Il ritorno è sullo stesso tratta della salita, con la variante che giunti al bivio della Sea si scende verso il capoluogo di Angrogna, per poi proseguire sulla provinciale sino al punto di partenza.
ORE 14: "Pedalando in famiglia"
26km, 160D+, difficoltà: facile.
Un'escursione facile e panoramica, adatta a tutta la famiglia.
Partendo dai campi sportivi di Luserna San Giovanni, si costeggia la vecchia ferrovia in direzione Bricherasio. Pedalando lungo la strada vecchia di San Giovanni, si incontrano allevamenti di bovini e ovini, piantagioni di kiwi, mirtilli e distese di ulivi con la Rocca di Cavour in bella vista. Arrivati a Bricherasio, si imbocca la pista ciclabile realizzata sul sedime della vecchia ferrovia Bagnolo/Barge dove si possono ammirare le cime del Monviso del Friolan e il Vandalino. Circondati da frutteti, si attraversano i Comuni di Campiglione Fenile e Bibiana fino a destinazione per poi tornare ripercorrendo l'itinerario nel senso opposto.
IL PROGRAMMA DEI WORKSHOP
Sabato 1 e domenica 2 sono in programma i seguenti workshop.
ORE 11. MECCANICA DA CAMPO
Dall'esperienza di un meccanico e guida mtb, trucchi e consigli per risolvere i piccoli problemi che possono presentarsi durante un'escursione in montagna. Inoltre, focus su cosa portarsi nello zaino e come utilizzarlo al meglio. A cura di Stefano Benech e Massimo Aymo.

ORE 12. LA SCELTA DEL BAGAGLIO NEL CICLOTURISMO ALPINO
Zaino o Bikepacking? Incontro sulle diverse tipologie di bagaglio adatto a ogni escursione. A cura di Cristina Pidello.

ORE 15. I PRIMI PASSI IN MTB E LA GUIDA IN ALTA MONTAGNA
I sentieri e le mulattiere sono di tutti, ma il rispetto del terreno e del territorio ne permette una corretta fruizione e, soprattutto, la salvaguardia degli ecosistemi alpini e montani. Cosa fare e come comportarsi, norme e normative. A cura di Fabrizio Frairia.
ORE 16. E-BIKE GESTIONE MOTORE
Focus su come sfruttare al meglio il motore, ottimizzare i consumi, migliorare l'autonomia della batteria, uscendo in sicurezza per godersi un'escursione alpina in e-bike. A cura di Mauro Bertana e Umberto Palmero.
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

12
giugno
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login