home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
TURISMO - VINO E SAPORI
TURISMO - ALTRE ATTRATTIVITÀ
Precedente  Successivo
 
30/11/2023giornalista Laura Genovese
 
 
PREMI TESTA D'AJ 2023 AD ASTI SABATO 2 DICEMBRE 2023
 
 
LUCA MERCALLI, CHIARA DELLO IACOVO, FULVIO MARINO, GINO VERCELLI E AMANDA TERZUOLO (ALLA MEMORIA) SONO I TESTA D'AJ 2023.
L'ASSEGNAZIONE DELl'IRONICO PREMIO AVVERRÀ SABATO 2 DICEMBRE AD ASTI NELL'AMBITO DEL SECONDO WEEKEND DEL BAGNA CAUDA DAY

Sabato 2 dicembre, dalle ore 17,30 nel salone del Palazzo della Provincia di piazza Alfieri ad Asti, si terrà la cerimonia di consegna dei premi Testa d'aj 2023.
L'Associazione Astigiani ha istituito dal 2016 questo ironico riconoscimento, che viene assegnato ogni anno, durante i giorni del Bagna Cauda Day, a persone che hanno dimostrato, con tenacia e passione, di saper emergere anche andando controcorrente.
Il premio consiste nell'interpretazione artistica di una testa d'aglio realizzata dal giovane artista Pedro Porro.
I premi Testa d'aj 2023 andranno a:

Gino Vercelli il disegnatore, nato a Mombercelli, che ha saputo imporsi sulla scena internazionale del fumetto. Tra le sue opere citiamo il libro “Musica e Nuvole: le canzoni di Paolo Conte a fumetti” e realizzato con il giornalista Armando Brignolo il libro “Van Gogh: ipotesi di un delitto”. Dal 2018 insegna Illustrazione e fumetto all'accademia di Belle Arti di Cuneo, sezioni di Asti e Milano. Insegnante alla “Scuola Internazionale di Comics “di Genova.
Attualmente oltre a essere ritornato al lavoro su Martin Mystere ha pubblicato il libro a fumetti “Mon ami Toussaint” scritto da Riccardo Borgogno e l'albo “L'uomo del West “ per Allagalla Editore di Torino.
A Gino Vercelli e alla sua interpretazione si deve il merito di aver illustrato, con tratto deciso ed efficace, il bavagliolone di quest'anno del Bagna Cauda Day con il messaggio di stringente attualità “Bagna pax mettete dei cardi nei vostri cannoni” che è stato indossato in questi giorni da migliaia di bagnacaudisti in tutto il Piemonte e nel mondo.

Fulvio Marino nato e cresciuto in una storica famiglia di mugnai a Cossano Belbo con il nonno Felice sapiente capostipite. Le farine del mulino di famiglia sono famose nel mondo e apprezzate dai gourmet, anche per la ricerca di antiche varietà di grano.
Fulvio ha saputo, con ironia e simpatia, mettere le mani in pasta diventando un protagonista della scena gastronomica televisiva. Ospite fisso della trasmissione di Rai 1 È sempre mezzogiorno con Antonella Clerici, è diventato il panettiere più famoso d'Italia dimostrando ogni giorno, con fantasia, il suo saper fare davanti alle telecamere e soprattutto al forno. A queste doti di comunicatore ha aggiunto quella di divulgatore firmando manuali di cucina di successo.
La sua recente creatura Fuocofarina, bakery con cucina aperta nel centro storico di Alba, ha aderito al Bagna Cauda Day proponendo in carta la propria interpretazione della bagna cauda anche in versione pizza
Chiara Dello Iacovo. Astigiana, cantautrice, attrice e ballerina. Artista poliedrica e sensibile, dopo gli esordi giovanissima al Festival di Sanremo, ha deciso di cambiare vita e ambiente. Dopo anni di studio alla scuola di teatro dello Stabile di Torino ha saputo reinventarsi e proporsi sulla scena conquistando il ruolo di protagonista nell'opera Raffa in the Sky, dove ha interpretato con grande presenza scenica il ruolo di Raffaella Carrà. L'opera proposta in anteprima dal teatro Donizzetti di Bergamo, nel cartellone delle celebrazioni per il ruolo di doppia capitale italiana della cultura con Brescia, è andata in onda con successo in diretta su Rai 5 e sarà riproposta nei principali teatri.
Nell'intervista che Astigiani pubblicherà sul numero di dicembre, dopo averle già dedicato un servizio nel marzo 2016 per la rubrica “Tempo futuro”, Chiara racconta del suo percorso da “monaca guerriera” e di nonna Sandra che l'ha ispirata. Ha deciso che cosa farà da grande, ma avvisa “la mia vita ha cicli di sette anni, poi si cambia”.

Luca Mercalli. Il climatologo con il farfallino.
Ha cominciato ad interessarsi di atmosfera fin da giovane: all'inizio degli anni Ottanta racconta di aver costretto la famiglia a un viaggio a Ginevra ad acquistare libri di meteorologia introvabili in Italia. Ha conseguito a diciott'anni a pieni voti l'attestato di Cultura aeronautica in Meteorologia, rilasciato dal Servizio meteorologico dell'Aeronautica Militare; ha svolto il servizio di leva come previsore valanghe nel Meteomont della Brigata alpina "Taurinense".
Dopo aver frequentato scienze agrarie a Torino ha proseguito gli studi all'Università di Grenoble con specializzazione in climatologia e glaciologia. Ha lavorato per l'Ufficio Agrometeorologico della Regione Piemonte e poi per l'Assessorato opere pubbliche a difesa assetto idrogeologico.
E' tra coloro che in Italia da più anni si impegnano sul fronte scientifico con grande capacità di divulgazione sui temi della meteorologia e del cambiamento climatico. Tutti ricordano il suo ruolo primario agli esordi della trasmissione Che tempo che fa con Fabio Fazio.
Giornalista, scrittore, apprezzato conferenziere, è presidente della Società meteorologica italiana. Dal 1993 dirige la rivista Nimbus. Giornalista e scrittore è autore di articoli scientifici su riviste internazionali e numerosi articoli di divulgazione su riviste e quotidiani come La Stampa, la Repubblica, Il Fatto Quotidiano.
Responsabile dell'Osservatorio Meteorologico del Real Collegio Carlo Alberto di Moncalieri è libero docente in varie università.
Anche le sue scelte di vita vanno coerentemente in questa direzione. Segue uno stile di vita attento alla riduzione dell'impatto ecologico e si è trasferito a vivere in una piccola frazione di montagna in alta Val Susa, in una casa a basso impatto ambientale
A questo proposito ci fa piacere ricordare che il Bagna Cauda Day ha tra i suoi scopi la promozione e il finanziamento del Bosco degli astigiani un grande parco pubblico di oltre 5 ettari che nascerà sulle colline di Viatosto alle porte di Asti.
Ai numerosi premi finora ricevuti Luca Mercalli aggiunge ora anche il nostro Testa d'aj.

Quest'anno l'Associazione Astigiani ha deciso di dedicare una Testa d'aj alla memoria a
Amanda Terzuolo
Ci ha recentemente lasciati la storica titolare del negozio astigiano di casalinghi di via Brofferio, detto dei tre scalini. Amanda ha gestito per decenni, con il marito Piero Gerbo, con grande gentilezza e cura un luogo del cuore ricco di curiosità e memorie, molto caro e scoperto anche dai turisti. Alla “signora dei fujot” l'Associazione Astigiani dedica questa Testa d'aj.


Albo d'oro

Il premio Testa d'aj è stato conferito negli anni scorsi a esponenti del mondo culturale, del giornalismo, dell'enogastronomia.

Ecco l'albo d'oro
2016: lo scrittore Guido Ceronetti, il vignettista Antonio Guarene, i ristoratori Piero Fassi e Rosalba Faussone.
2017: l'autore e regista televisivo Antonio Ricci, il vignettista Luigi Piccatto, la vignaiola Mariuccia Borio, gli storici acciugai Battista Mario Delpui e Giovanni Martino
2018: il priore della comunità di Bose Enzo Bianchi, il pittore Massimo Ricci e l'ortolano Stefano Scavino.
2019: Carlo Petrini fondatore di Slow Food, il pittore Paolo Fresu e il disegnatore di Hollywood Giacomo Ghiazza e la scrittrice Margherita Oggero.
2020: non assegnato causa epidemia Covid
2021: Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, l'atleta olimpica Alice Sotero, i vignettisti Elena Pianta e Sergio Ponchione, rispettivamente autori del bavagliolone nel 2020 con lo slogan “Bagna cauda in corpore sano” e “Quarta dose” nel 2021.
2022 il dietologo Giorgio Calabrese e la moglie Caterina, il patriarca del vino Piero Bava, l'attrice Carlotta Gamba e la pittrice Carlotta Castelnovi autrice dei bavaglioloni del Bagna Cauda Day 22 “Bagna Mundial”.



 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

25
febbraio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login