home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
ARTE E CULTURA - MOSTRE Precedente  Successivo
 
06/12/2022atbartgallery
 
ATB Associazione Culturale - Stagione espositiva 2022 - #nEXTRAditio
 
CLG - MARIELLA BOGLIACINO
 
Mariella Bogliacino presenta le "Ferite" dell'anima e del mondo da ATB Associazione Culturale
 
CLG
MARIELLA BOGLIACINO
Una mostra pensata come parte delle iniziative Kintsugi per la fine dell'anno 2022

ATB Associazione Culturale - Via Riccardo Sineo, 10 - 10124 Torino – Italia
In esposizione le opere di: Mariella Bogliacino
Sviluppo, curatela: Alessandro Allocco
Comunicato stampa: Viola Cortellini - Riccardo Bordin
Allestimento: ATB Associazione Culturale

ATB Associazione Culturale presenta la mostra "CLG" di Mariella Bogliacino.
L'esposizione, dal 15 dicembre 2022 al 6 gennaio 2023 presso lo spazio espositivo di ATB Associazione Culturale, è stata pensata come parte del progetto #nEXTRAditio, espressione delle attività dell'Associazione per la propira stagione espositiva e culturale dedicate al green, alla digitalizzazione, ai giovani, all'uguaglianza, ai progetti con una precisa vocazione territoriale dall'approccio curatoriale definito, rivolti a una community di fruitori interessati a proposte culturali identificabili. ATB ha scelto di impegnarsi in esibizioni artistiche internazionali, per la stagione espositiva 2021-2022. Attraverso i progetti #contaMiNazione e #nEXTRAditio ha infatti proposto mostre d'arte contemporanea in modalità blended per tutti gli artisti associati e con il progetto #nEXTRAditio in particolare, ATB Associazione Culturale intende riproporre e ridefinire alcune delle modalità tradizionali di elaborazione creativa proponendo opere contemporanee, talvolta sperimentali, ma in un contesto che favorisca anche un impegno di formazione e di recupero della tradizione artistica, valoriale e culturale. Con il 2023, intendiamo ancora di più dedicarci a importanti tematiche del nostro tempo e l'esposizione di Mariella Bogliacino ne è avanguardia tanto che in CLG possiamo assistere ad una raffigurazione dell'intera storia del mondo, dei suoi drammi, delle sue ferite.
Le opere di Mariella Bogliacino ci portano a esplorare le tensioni, le tragedie, le lacerazioni, i colpi, le colpe, i movimenti e le paralisi di questa contemporaneità per certi versi distopica, sia nelle metropoli inondate di luce che negli angoli più remoti e bui del pianeta. Questo è il compito che gli artisti assumono su loro stessi, lasciando al fruitore l'onere di coglierne le piccole, accessibili verità che si insinuano tra la fascinazione delle superfici materiche e l'indifferenza di uno sguardo assuefatto e ormai assopito dall'inflazione tutta contemporanea del visuale.
La complessità delle opere di Mariella Bogliacino rende visibile un mosaico composito, eterogeneo, multiforme delle criticità dell'umanità attuale.
Le ferite sono quasi un luogo della rivelazione dell'essenza umana, un ambiente filosofico di “non-indifferenza”. Le ferite di Mariella Bogliacino raccontano i drammi del mondo che ci circonda: quello immanente e quello trascendente fusi in un unico grande “Affresco” che ci è consentito toccare e che si fa portavoce di tutte le lacerazioni dolorose, di tutte le incongruenze e le miserie di questa nostra epoca.
Capire la sofferenza, guardarla, toccarla, ci rende consapevoli di essere vivi, di “essere”. La ricerca di Mariella Bogliacino ama pungolare, provocare, rendere impossibile l'assuefazione a formule che hanno a che vedere con la quiete del dogmatismo o la ripetizione acritica e convenzionale di usi e rituali.
Le opere di Mariella Bogliacino ci spingono a interrogarci e a fare delle profonde riflessioni su come curare le ferite del nostro mondo; su come avere il coraggio di vedere attraverso le spaccature; su come le ferite tracciate sulla tela arricchita dai più svariati materiali trasudino simbolismo e travalichino il confine tra pittura e scultura, tra bidimensionalità e tridimensionalità; su come le lacerazioni rappresentino un vero e proprio provocatorio strappo rispetto ai tradizionali parametri artistici, su come le devastazioni della guerra, le ipocrisie politiche, le irrazionalità e l'incapacità di un pensiero critico onesto ed etico intacchino ogni certezza umana e su come l'artista cerchi di unire lo spazio e il tempo attraverso le enormi potenzialità del colore e di una tecnica pittorica innovativa i cui orizzonti sono in continua evoluzione.
Le ferite sono imperfezioni, sono segni di sofferenza e tribolazione. Misurarsi con loro mostrandole orgogliosamente (come nell'arte del Kintsugi) può far sorgere una forma più completa di perfezione estetica e interiore poiché sono proprio le ferite, le difficoltà e le modalità in cui vengono affrontate ci rendono realmente, distintamente e meravigliosamente umani.
ClG
Contro la Guerra
Contro l'invio di armi
Contro le ipocrisie politiche
Contro coloro che ostacolano il processo di Pace

TORNIAMO A RAGIONARE – ANCHE SE NON È PIÙ DI MODA

CLG 15 dicembre 2022 – 6 gennaio 2023
Vernissage: giovedì 15 dicembre 2022, a partire dalle ore 18:00
ATB Associazione Culturale – Via Riccardo Sineo, 10 - 10124 Torino Info: mobile +39 333 362 5949
W: www.atbassociazioneculturale.org – E: atbartgallery@gmail.com
Orari di apertura - mer-ven: 15:30 – 18:30, sabato e altri orari su appuntamento
(per rendere fruibile la mostra sarà realizzato un reel disponibile su Instagram e sul blog del sito di Associazione)
Ingresso libero
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

27
gennaio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login