home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
POLITICA LOCALE Precedente  Successivo
 
27/03/2012Comune di Bra
 
 
CONSIGLIO COMUNALE DI BRA/3: MOZIONI E INTERROGAZIONI
 
Sibille: “Sulla scuola di via Gabotto necessario un ragionamento più ampio”
 
Perchè sono stati spostati i fondi dalla prevista realizzazione di una nuova scuola in via Gabotto su altri interventi? Questa la domanda rivolta al sindaco Bruna Sibille nel corso del consiglio comunale di Bra che si è riunito mercoledì 21 marzo 2012. “Allo stato attuale non è ancora stata presa una decisione sulla scuola di via Gabotto, pur sapendo che potrà essere realizzata solo con un cospicuo intervento di fondi regionali” - ha detto la prima cittadina, aggiungendo: “nei prossimi mesi occorrerà fare un ragionamento più complessivo sul servizio scolastico delle elementari e delle materne, anche alla luce del fatto che quest'anno si è creata una lista di attesa di una cinquantina di bambini per l'iscrizione alle scuole materne, per concause demografiche e normative. Per questo chiederemo l'istituzione di una nuova classe nelle scuole “Montecatini” di via Piumati, già attrezzate per garantire questa disponibilità”. Unanimità del consiglio presieduto da Fabio Bailo nell'esprimere contrarietà alla sospensione dell'attuale regime di tesoreria per gli enti locali, chiedendo che la norma “venga stralciata in sede di conversione del decreto legge e che venga ripristinato il regime preesistente”. Nel corso delle cinque ore di lavoro, approvate anche due altre mozioni. La prima, con la sola astensione del gruppo della Lega nord, per censurare i tagli regionali all'Edisu Piemonte, l'ente che eroga le borse di studio universitarie. La seconda, invece, sulla solidarietà da esprimere ai due soldati italiani detenuti in India dopo la sparatoria a bordo della nave cargo “Enrica Lexie”. “Lo Stato indiano sta operando al di fuori delle leggi internazionali ed è giusto che l'Italia faccia valere le sue ragioni” - ha detto il consigliere Gian Massimo Vuerich (Pdl), mentre Gianni Comoglio (Progetto Bra) ha “espresso cordoglio anche ai due pescatori uccisi, ma con i due militari trattenuti in palese violazione del diritto internazionale”. Al voto, astenuti i gruppi di “Con Sibille per Bra”, Udc, “Impegno per Bra”, la “Sinistra braidese” e il consigliere Pd Pio Giverso. Parte della seduta è stata riservata anche alla discussione delle interrogazioni rivolte dai consiglieri alla giunta. In quest'ambito si è appreso come siano oramai prossimi alla conclusione i lavori per la realizzazione della nuova palestra di Bandito, che “sarà disponibile dalla prossima stagione”- come ricordato dall'assessore ai lavori pubblici Luciano Messa, così come la motivazione della soppressione della linea mercatale per Riva del trasporto urbano, “visto l'utilizzo medio di quattro utenti per corsa” - come precisato dall'assessore ai trasporti Giuseppe Bonetto. Lo stesso Bonetto ha poi quantificato in centocinquanta il numero di parcheggi per le motociclette presenti nel centro cittadino, rispondendo al consigliere Gian Carlo Balestra che ne lamentava la scarsità, Balestra che ha anche suggerito la realizzazione di un rialzo per gli attraversamenti pedonali nei pressi dell'ospedale santo Spirito “in presenza di una segnaletica confusa per i pedoni”. D'accordo l'assessore Bonetto, che ha anticipato come il nuovo piano di riqualificazione di via Piumati si estenderà sino all'ospedale. Il vice sindaco Marcello Lusso ha invece elencato le attività portate avanti dall'amministrazione comunale per ridurre il livello di inquinamento dell'aria, sottolineando come questo sia un problema di rilevanza non solo locale “ma da discutere a livello, quanto meno, interregionale. Su questo versante ci stiamo muovendo secondo due modalità: approfondendo la conoscenza e le cause del fenomeno, oltre ad affiancare a queste altre attività di carattere più operativo”. Ironica invece la considerazione del capogruppo della Lega nord, Valter Bergesio, sulla ricostruzione dell'intervento dei vigili del fuoco in occasione di un incendio che si è sviluppato nei mesi scorsi in frazione Riva: “apprendiamo che il mezzo con maggior portata d'acqua a disposizione del comando è fermo da un anno per la foratura di una gomma”.
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

25
febbraio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login