home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ Precedente  Successivo
 
12/03/2012Comune di Alba
 
 
ESEGUITE DA CC ALBA 3 ORDINANZE CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE E DOMICILIARI PER USURA
 
TRUFFA, RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E SPACCIO DI COCAINA
 
I Carabinieri della Compagnia di ALBA, in collaborazione con i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di BRA, hanno portato a termine una complessa indagine, avviata a marzo del 2010, che ha consentito di disarticolare un sodalizio criminale, ben ramificato particolarmente attivo nella province di CUNEO ed ASTI, che spaziava in svariati ambiti delittuosi quali l’usura principalmente, ma anche la truffa, la ricettazione, il riciclaggio di soldi “sporchi”, passando per lo spaccio di sostanze stupefacenti, lo sfruttamento della prostituzione e per finire con l’abusivo esercizio della professione medica.  Le investigazioni – coordinate dal Procuratore Capo di ALBA Dottor Domenico MANZIONE - sono il proseguimento dell’OPERAZIONE denominata “SPECIAL KET” con la quale i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di ALBA sequestrarono nel 2010 uno dei quantitativi più ingenti mai rinvenuti nel Nord Italia, oltre 5 kg di KETAMINA (potente anestetico usato per i cavalli ma molto diffuso tra i giovani che frequentano i rave party) ed eseguirono due ordinanze di custodia cautelare in carcere con l’accusa di traffico internazionale di stupefacenti a carico di altrettanti imprenditori del settore farmaceutico SARZOTTI Bartolomeo di BENEVAGIENNA (CN) ed il maltese ATTARD Keith, entrambi rinviati a giudizio proprio nei giorni scorsi dalla Procura della Repubblica di ALBA.
Questa volta sono stati arrestati su ordine del G.I.P. del Tribunale di ALBA:


  •  ordinanza di custodia cautelare in carcere il 60enne invalido civile e pregiudicato di CISTERNA D’ASTI   TRINCHERO Gian Luigi con le accuse di usura aggravata e continuata in concorso, truffa aggravata e   ricettazione;



  •  agli arresti domiciliari il 32enne disoccupato e pregiudicato di ALBA ROSSELLI Gian Luca per spaccio di   sostanze stupefacenti;



  •  agli arresti domiciliari il 55enne disoccupato e pregiudicato di MANGO (CN) RICCARDI Pier Giorgio accusato di   usura aggravata, truffa aggravata e spaccio di sostanze stupefacenti. 


Nell’inchiesta sono coinvolte altre 6 persone (2 di ASTI, uno dei quali è titolare di un noto night club al cui interno faceva prostituire giovani ragazze dell’est, 1 di BRA, 1 di TORINO, 1 di ALASSIO e lo stesso SARZOTTI Bartolomeo già arrestato due anni fa e questa volta indagato per usura, truffa ed esercizio abusivo della professione medica) tutti indagati e poi rinviati a giudizio per usura, truffa, ricettazione e riciclaggio, favoreggiamento e  sfruttamento della prostituzione ed infine esercizio abusivo della professione medica.
Figura chiave dell’indagine e vero perno attorno al quale ruotavano gli altri indagati è TRINCHERO Luigi il quale, sebbene percepisca la pensione d’invalidità INPS/Coltivatori Diretti da 450 euro mensili e Carabinieri di ALBA e Guardia di Finanza di BRA hanno accertato risiedesse sino al 2005 a BEAUSOLEIL, comune francese della Costa Azzurra nei pressi di MONTE CARLO, è stato titolare di svariati conti correnti in ITALIA ed all’estero su cui movimentava milioni di euro. Le movimentazioni bancarie compiute dall’invalido astigiano sono apparse sproporzionate a Carabinieri e Guardia di Finanza rispetto all’entità dell’unico reddito ufficialmente percepito cioè la pensione e, più in generale, il tenore di vita condotto era ben al di sopra delle sue possibilità visto che aveva la disponibilità di una FERRARI, di una JAGUAR ed un BMW, oltre ad altri beni di lusso e su di lui gravavano cartelle esattoriali con EQUITALIA per 27 milioni di euro conseguenti a tasse non pagate tra il 1991 ed il 2001 quando era titolare di un’azienda agricola in provincia di ASTI. Dalle indagini è emerso che l’usuraio avvicinava commercianti, imprenditori od allevatori in difficoltà finanziaria per prestare loro del danaro praticando però tassi d’interesse che variavano da un minimo di 80% sino ad un massimo del 120%, pprure li truffava facendosi consegnare cospicue somme di danaro facendo credere alle vittime che avrebbe provveduto lui a liquidare i creditori ed interrompere le esecuzioni immobiliari o procedure di fallimento a loro carico.
I Carabinieri di ALBA hanno scoperto sino ad ora 2 casi di usura per diverse decine di migliaia di euro ad danni di un allevatore del fossanese e di un imprenditore edile albese e 3 truffe aggravate ai danni di un commerciante di ALBA, un allevatore di ASTI ed il titolare di un’azienda agricola del Monregalese, mentre la G.d.F. di BRA ha scoperto un caso di usura posto in essere ai danni di un commerciante di VERDUNO (CN) ed una truffa in danno di un imprenditore edile di CANALE (CN), tutto per un giro di danaro quantificato in diverse decine di migliaia di euro. Sempre i Carabinieri di ALBA hanno anche raccolto le denunce di altri 10 tra imprenditori o commercianti in difficoltà che avevano ricevuto prestiti a tassi usurai dal TRINCHERO Luigi in alcuni casi con la complicità di SARZOTTI Bartolomeo e RICCARDI Pier Giorgio i quali, parlando al telefono con le vittime o tra di loro dei prestiti, menzionavano le “TRIFULE” (TARTUFI) riferendosi il realtà alle cambiali od agli assegni. Svariati i reati emersi durante l’indagine quali ad esempio: la ricettazione di assegni tratti da conti correnti di banche francesi del valore di oltre 15mila euro risultati tutti provento di furti perpetrati in FRANCIA, il riciclaggio del danaro provento dell’usura nell’acquisto di 2 JAGUAR intestate ad altrettanti “prestanome” del TRINCHERO Luigi ed altro ancora. Sono tuttora in corso da parte di Carabinieri e G.d.F. gli accertamenti patrimoniali sul conto dei soggetti coinvolti nell’indagine.  
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

25
settembre
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login