home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
POLITICA LOCALE Precedente  Successivo
 
30/11/2011Comune di Bra
 
 
BRA, RACCOLTA DIFFERENZIATA OLTRE LE ASPETTATIVE
 
Obiettivi raggiunti dal comune di Bra, che ha presentato i dati annuali sulla raccolta
 
Obiettivi raggiunti e prospettive rosee per il 2012: sono queste le considerazioni che emergono dalla presentazione organizzata dal Comune di Bra sui dati annuali della raccolta differenziata.  A margine del consiglio comunale, l’assessore all’ambiente Alberto Rizzo ha presentato, insieme a Roberto Cavallo e Luigi Bosio della Cooperativa Erica, i dati relativi al primo anno dal cambio di gestione del servizio di raccolta rifiuti. E i dati emersi sono ottimi, al di là delle aspettative: un esempio è la quantità dei rifiuti conferiti in discarica: l’obiettivo che il Comune si era prefissato era di 6.566.800 tonnellate. Sulla base dei dati Coabser calcolati da gennaio a ottobre (e utilizzando per i mesi di novembre e dicembre il dato medio di raccolta dell’intero anno) il risultato è di 6.311.184 tonnellate, quindi ben al di sotto dell’obiettivo prefissato. Se i dati relativi ai rifiuti indifferenziati conferiti in discarica sono soddisfacenti, anche quelli relativi ai singoli materiali sono di assoluto rilievo: ad esempio la carta, nonostante i buoni risultati ottenuti nel 2010, il nuovo appalto ha permesso un ulteriore incremento del 9% sulla raccolta. Anche la plastica non è stata da meno, con un incremento del 12%, mentre il vetro ha avuto un incremento addirittura del 18%. Ma è la raccolta dei rifiuti organici il vero fiore all’occhiello del nuovo appalto: rispetto ad un anno fa l’incremento in questo caso è stato addirittura del 150%. Più in specifico, si è passati dal raccogliere poco meno di 341.000 tonnellate alle 851.000 tonnellate del 2011.  I dati dei quattro materiali principali (compresi anche sfalci e potature) hanno fatto incrementare la percentuale di raccolta differenziata rispetto al 2010 del 12,4%, passando dal 46,8% al 57%. I braidesi hanno fatto molto in questi mesi ma l’obiettivo da raggiungere per il 2012 necessita ancora di qualche sforzo: bisogna diminuire infatti di altre 700.000 tonnellate i rifiuti indifferenziati in discarica, ovvero del 5%. Un obiettivo possibile e a portata di mano.
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

25
febbraio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login