home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
POLITICA LOCALE Precedente  Successivo
 
14/11/2011Città di Cuneo
 
 
I PARLAMENTARI RAPPRESENTANTI DEL TERRITORIO CUNEESE SNOBBANO I SINDACI
 
 
Il 19 settembre 2011 erano stati convocati dal Sindaco di Cuneo, a nome dei colleghi sindaci, i Parlamentari rappresentanti il territorio del Cuneese. All’incontro si era presentato solo l’On. Teresio Delfino. In accordo con i colleghi Sindaci, il Sindaco di Cuneo, ha nuovamente convocato, per il giorno lunedì 7 novembre alle ore 10, i parlamentari del territorio, essendo il tema delle problematiche sociali di drammatica urgenza e ritenendo, pertanto, di fondamentale importanza “lo scambio ed il confronto tra i rappresentanti del territorio e tutti Voi, rappresentanti del nostro territorio al Parlamento Nazionale (citazione dalla lettera di invito inviata)”. Anche questa volta all’incontro ha partecipato il solo On. Teresio Delfino e ciò nonostante le comunicazioni via e-mail effettuate il giorno 3 novembre dalla Segreteria del Sindaco di Cuneo alle Segreterie dei parlamentari per ricordare l’appuntamento. Si fa presente che il 26 ottobre u.s. era stata ricevuta dal Prefetto di Cuneo - dott.ssa Patrizia Impresa- una delegazione di famigliari di persone con disabilità che, oltre a consegnarle un documento che sottolineava le preoccupazioni per il futuro dell’assistenza, chiedevano di sollecitare la partecipazione dei parlamentari del cuneese alla riunione del 7 novembre. I Sindaci o loro delegati dei comuni di Beinette, Borgo San Dalmazzo, Bra, Busca, Cuneo, Mondovì, Morozzo, Saluzzo e Savigliano e i Presidenti dei Consigli di Amministrazione dei Consorzi di Cuneo, Monviso Solidale e Dronero, presenti all’incontro, hanno manifestato amarezza e indignazione per l’assenza dei parlamentari che non hanno neppure avuto il buon gusto di inviare un avviso che giustificasse la loro impossibilità a partecipare, ad eccezione dell’on. Enrico Costa che ha scritto una lettera arrivata il giorno successivo l’incontro. I rappresentanti dei Comuni hanno interpretato questa assenza da parte dei parlamentari, persone che dovrebbero rappresentare i cittadini e soprattutto far valere i diritti dei più deboli, come un rifiuto al confronto e quindi ad affrontare la drammatica situazione dell’assistenza, nella più completa indifferenza per le preoccupazioni e le sofferenze che vivono queste persone ed i loro famigliari. I Sindaci continueranno ad assumersi le responsabilità che a loro competono e a lavorare con determinazione e ostinazione per combattere i tagli al fondo per le politiche sociali, al fine di dare un barlume di speranza a chi si trova ad affrontare giorno per giorno le difficoltà di vivere con persone più deboli. Qui di seguito i nominativi dei parlamentari che erano stati invitati ed hanno rifiutato il confronto senza aver comunicato preventivamente l’assenza:
CROSETTO Guido
DAVICO Michelino
MENARDI Giuseppe
ZANOLETTI Tommaso.
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

19
gennaio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login