home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
POLITICA LOCALE
Precedente  Successivo
 
21/07/2011Comune di Alba
 
 
DENUNCIATO DAI CARABINIERI MAROCCHINO DI TORINO CHE VENDEVA ABUSIVAMENTE ROLEX FALSI
 
SEQUESTRATA MERCE ILLEGALE PER OLTRE 1.000 EURO
 
E’ finito nella “rete” dei controlli eseguiti nel centro storico dai Carabinieri della Compagnia di ALBA un 40enne pregiudicato marocchino, che vive vicino Porta Palazzo a TORINO, trovato in possesso di prodotti “taroccati” che vendeva abusivamente per strada del valore complessivo di oltre 1.000 euro.
Il nordafricano, che ora dovrà rispondere dinanzi al Tribunale di ALBA dei reati di ricettazione, vendita di prodotti con segni falsi e vendita abusiva di cd musicali e dvd video illecitamente duplicati, alla vista di una pattuglia di Carabinieri motociclisti del Radiomobile si è disfatto di un grosso borsone nero gettandolo per terra, fuggendo poi a piedi lungo alcuni vicoli circostanti la centrale ed affollata via Maestra. Subito dopo raggiunto ha dichiarato ai militari di essere arrivato in treno da TORINO per vendere solo fazzoletti di carta ed accendini custoditi in uno zainetto che mostrava. I Carabinieri non hanno però creduto alla sua versione recuperando poi il borsone del quale si era disfatto poco prima del controllo. All’interno vi era un ingente quantitativo di prodotti di note griffe nazionali ed estere contraffatte ma anche cd e dvd “pirata”, tutto materiale sottoposto a sequestro penale:


  •  3 orologi da uomo con falso marchio ROLEX;



  •  12 paia tra scarpe PRADA, borse e cinture LUISS VUITTON;



  •  20 cd musicali illecitamente duplicati e privi del marchio S.I.A.E.;



  •  6 dvd “pirata” di film ancora in programmazione nelle sale cinematografiche.


A carico del marocchino è stata contestata anche una infrazione per violazione alle leggi sul commercio, essendo lui privo di qualsiasi autorizzazione alla vendita ambulante, che prevede una sanzione da 5mila euro ed è stata inoltrata alla Questura di TORINO una proposta di revoca del permesso di soggiorno in considerazione dei suoi precedenti penali e non avendo nel territorio dello Stato alcuna forma lecita di reddito. E’ bene sapere, per chi è intenzionato ad acquistare da venditori abusivi merce “taroccata”, prodotti video o musicali “pirata”, che si può incorrere in pesantissime sanzioni pecuniarie che prevedono sino a 3mila euro di multa per l’acquirente dei falsi.
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

19
aprile
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login