home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ Precedente  Successivo
 
03/07/2011Legione Carabinieri "Piemonte e Valle d'Aosta" - Compagnia di Alba
 
 
TERZO ARRESTO PER STALKER SERIALE DA PARTE DEI CARABINIERI DI ALBA
 
PEDINAVA, MOLESTAVA E MINACCIAVA CON PISTOLA GIOCATTOLO UNA DONNA COMMERCIANTE BRASIALIANA, APPLICATA A SUO CARICO LA MISURA CAUTELARE IN CARCERE
 
Aveva stabilito un vero e proprio record ad agosto dello scorso anno il pregiudicato 60enne TREMAMONDO Rocco, originario della provincia di MATERA ma che da anni vive ad ALBA ed è pensionato, quando era stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di ALBA per ben due volte nel volgere di soli dieci giorni per stalking ai danni di una commerciante brasiliana della quale si era invaghito.

Questa volta è finito nuovamente in manette con l’accusa di atti persecutori (stalking) sempre nei confronti della stessa donna che, allarmata da fatto che da qualche giorno lo stalker aveva ricominciato a pedinarla a piedi ed in macchina sia sotto casa che sul luogo di lavoro, ha richiesto l’intervento dei Carabinieri sul NUMERO DI EMERGENZA 112.

Una gazzella del Radiomobile, seguendo le indicazioni che la donna dava per telefono in contatto costante con la Centrale Operativa, ha infatti bloccato il noto pregiudicato proprio mentre era appostato a bordo della sua Peugeot sotto casa della vittima e, nel corso di una perquisizione, hanno rinvenuto e sequestrato una pistola giocattolo calibro 8 completa di 4 cartucce a salve che l’uomo aveva già usato in passato per intimorire la vittima ed persino il marito della stessa che, in più occasioni, aveva affrontato con lo scopo di avere “campo libero”.

Inevitabilmente anche sta volta per lo stalker seriale si sono aperte le porte del carcere dove è stato condotto dai Carabinieri su disposizione del Pubblico Ministero Dott.ssa Elisa PAZE’.

Nella serata di ieri l’arresto è stato convalidato dal G.I.P. del Tribunale di ALBA che, in considerazione della accertata sua pericolosità sociale e reiterazione dello stesso tipo di reato, ha disposto che rimanga agli arresti in carcere sino al 18 luglio prossimo, data nella quale è stato fissato il dibattimento a suo carico.

 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

18
luglio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login