home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
POLITICA LOCALE Precedente  Successivo
 
22/06/2011Città di Verbania
 
 
SUL +BUS 1.100 VIAGGIATORI AL MESE
 
 
Sono 5.765 gli abbonamenti mensili stipulati con +Bus nei primi cinque mesi del 2011, con una media ormai consolidata di circa 1.100 al mese e una “punta” di 1.400 a febbraio. Questi i primi conti del servizio di trasporto pubblico potenziato e agevolato lanciato dall’Amministrazione comunale di Verbania nel 2010 e rivisto a inizio anno. Dopo una prima fase in cui, raddoppiando il numero di corse urbane, si offrivano abbonamenti gratuiti per quasi tutta l’utenza, ma previa iscrizione (la registrazione era utile per censire in linea di massima i fruitori) dal 1° gennaio – confermati i chilometri in più e le corse a cadenza di passaggio ogni 15 minuti, nonostante i “tagli” alle finanze pubbliche – s’è introdotto, salvo che per il servizio di scuolabus nelle frazioni (rimasto gratuito), il pagamento minimo. Ai cittadini viene chiesto infatti un contributo mensile che va da 10 a
15 euro, mentre la parte restante (l’abbonamento dovrebbe costare mediamente oltre 30 euro) la paga il Comune.
Il mese di gennaio si è partiti con 1.032 abbonamenti, suddivisi tra under 24 (457, ovvero il 44,28%), adulti tra i 25 e i 64 anni (139, 13,47%), over 65 (263, 25,48%), a basso reddito (142, 13,76%) e scolastici (31, 3%). A febbraio s’è raggiunto il top, con le singole fasce che hanno toccato, rispettivamente, quota 538, 216, 396 e 15. Con marzo s’è registrato un lieve calo, assestatosi in aprile. E poiché in maggio c’è stata una conferma, i
numeri permettono di stimare in circa 1.100 il numero di fruitori medi al mese. Volendo considerare anche chi s’è abbonato per un mese soltanto e non ha rinnovato, si arriva a un massimo di circa 1.400 viaggiatori, oltre a chi naturalmente acquista fa il biglietto per corse saltuarie. «Cominciamo finalmente a farci un’idea di quanti verbanesi effettivamente utilizzano l’autobus – commenta il sindaco Marco Zacchera – cercando di eliminare gli sprechi e gli abusivi. È sempre più evidente che il precedente sistema gratuito non poteva reggere, né essere messo a carico di quell’80% di verbanesi che comunque non vanno in bus, neppure quando è gratuito. Per questo abbiamo puntato ad aumentare le corse e offriamo un abbonamento agli utenti effettivi a un prezzo favorevolissimo. Punteremo ora a estendere il servizio anche a Possaccio e collina».
 

Allegato 1
Allegato 2

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

17
agosto
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login