home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
POLITICA LOCALE
Precedente  Successivo
 
11/05/2011Comune di Vogogna
 
APPROVATO IL CONTO CONSUNTIVO 2010. AL VIA LA COMMISSIONE CULTURA E TURISMO E IL RECUPERO EX ASILO
 
CONSIGLIO COMUNALE 9 MAGGIO 2011
 
 
Il Consiglio Comunale di Vogogna sì è riunito in seduta ordinaria nella serata di lunedi 9 maggio a Palazzo Pretorio, e ha provveduto ad esaminare otto punti all'ordine del giorno.
In apertura il Sindaco ha fornito nelle sue comunicazioni una serie di informazioni sui lavori pubblici in corso: per la nuova area mercatale è prevista la fine lavori per il mese di luglio, per la strada delle cave è finalmente stata rilasciata in data 5 maggio l'autorizzazione definitiva da parte della Provincia per cui ora si procederà all'appalto delle opere, in data 29 aprile è stata depositato il piano di coltivazione delle cave comunali e si attiva ora l'iter autorizzativo previsto dalle norme; per la casa di riposo è stato liquidato il 6° stato di avanzamento lavori, è stato affidato l'incarico per la progettazione della nuova cucina e avviate le procedure per l'acquisto degli arredi e attrezzature.
Annunciati anche lavori di pulizia del Rio San Carlo nel tratto Via Nazionale-Cimitero, e lavori di sentieristica finanziati dalla Comunità Montana Valli dell'Ossola nell'area del Parco Nazionale Valgrande. Il Sindaco ha inoltre dato informazione del recupero di somme non versate Ici per gli anni compresi dal 2006 al 2010 per 122.210 €.
Di seguito, il consiglio comunale ha approvato (con nove voti favorevoli e tre contrari) il Conto Consuntivo per l'esercizio 2010, che presenta un avanzo di amministrazione di 10.492,5 €, un volume complessivo delle riscossioni di 4.000.279,44 € e dei pagamenti di 4.152.181,09. Il conto del patrimonio 2010 si attesta alla cifra di 12.726.049 €, e nel 2010 il Comune di Vogogna ha rispettato tutti i parametri di riscontro della situazione di deficitarietà strutturali, confermando la diminuzione in corso della spesa corrente che si è abbassata del 7,28%. Sul punto la minoranza consiliare ha espresso contrarietà con una dichiarazione riscontrabile sul sito del comune www.comune.vogogna.vb.it, mentre la maggioranza ha dato una valutazione positiva del lavoro condotto: da qui la diversificazione nel voto finale.
Approvata invece con nove voti a favore e tre astensioni il progetto di scissione societaria del “ConserVCO spa”, che porterà alla nascita di una newco per la parte del trasporto pubblico locale e alla fusione delle due attuali società di raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani in provincia per puntare al conferimento in house.
L'assemblea vogognese ha inoltre sbloccato in via preliminare un progetto molto importante per il riassetto urbanistico del paese, ovvero il piano di recupero dell'immobile ex Asilo Infantile “Lossetti Mandelli” in zona San Carlo, presentato dall'Agenzia Territoriale della Casa. Il punto, illustrato in aula dal consigliere delegato Francesco Petrone, ha ricevuto l'unanimità dei consensi, e la tematica tornerà in consiglio per l'approvazione definitiva al termine del percorso di pubblicazione all'albo pretorio comunale.
Voto unanime anche a concedere l'assenso, con prescrizioni, al progetto presentato dall'Agenzia Interregionale del Po-AIPO per la realizzazione di due interventi di arginatura nella zona dell'area commerciale e industriale della Masone. Nel dibattito, il sindaco ha relazionato sulle molteplici riunioni fatte con Regione Piemonte e autorità competenti sull'assetto del fiume Toce, e il vicesindaco ha illustrato nel dettaglio la relazione geologica con la quale il Comune di Vogogna si presenterà alla Conferenza dei Servizi sul progetto, che è stata approvata con le osservazioni fatte dal consigliere Iacopino.
Il “progetto di sviluppo turistico commerciale del borgo di Vogogna” è stato al centro di un lungo dibattito, con la relazione del capogruppo di minoranza Fabio Iacopino che ha illustrato all'assemblea la proposta di varare uno specifico progetto di valorizzazione turistica e commerciale gestito da un'associazione di commercianti e promossa dall'Amministrazione Comunale che preveda la sinergia tra le attività commerciali del paese e la messa a disposizione del patrimonio comunale per determinate iniziative. Sul punto sono intervenuti l'assessore al turismo e cultura, Marco Gagliardini, il capogruppo di maggioranza Marco Stefanetta e il Sindaco, e al termine del dibattito è stato votato all'unanimità un ordine del giorno che promuove la creazione di una apposita commissione del commercio e del turismo (allargata a commercianti e associazioni) che avrà il compito di organizzare lo sviluppo e l'eventuale implementazione del progetto turistico commerciale.
Infine, il consiglio comunale ha bocciato con 9 voti contrari, un'astensione (consigliere Francina) e due voti favorevoli (consiglieri Iacopino e Napoli) la proposta presentata dal capogruppo di minoranza Iacopino con il quale si proponeva –sulla scorta di una proposta avanzata a livello regionale dal Movimento 5 Stelle- di escludere il Comune di Vogogna dai provvedimenti del Piano Casa 2011.


Vogogna, 10 maggio 2011

 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

05
agosto
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login