home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ Precedente  Successivo
 
02/05/2011Provincia Verbano Cusio Ossola
 
 
1° EDIZIONE DEL PREMIO CAVALIERATO GIOVANILE DEL VERBANO CUSIO OSSOLA: 18 PREMIATI E UNA MENZIONE SPECIALE
 
 
187 candidature per 55 candidati: al di là delle aspettative la partecipazione alla prima edizione del Premio Cavalierato del Verbano Cusio Ossola.

L’iniziativa, che gode del Patrocinio del Presidente della Repubblica e dal 2006 viene organizzata in diverse province d’Italia, è stata promossa dall’Amministrazione Provinciale del Verbano Cusio Ossola per valorizzare e sostenere l’affermazione dei talenti giovanili del territorio.

I candidati a questo riconoscimento sono giovani del VCO, che si sono distinti per merito, entusiasmo e coraggio, in settori quali arte, cultura, imprenditoria, innovazione, lavoro, musica, ricerca, sociale, spettacolo e sport.
“La finalità di questa iniziativa promossa dalla Provincia – spiegano il Presidente Nobili e l’Assessore Preioni – è incoraggiare e gratificare con un pubblico segno di stima ragazze e ragazzi che hanno trovato la loro strada e stanno raccogliendo risultati nel campo in cui si sono applicati. Dedicare loro un riconoscimento ufficiale, vuol dire per la comunità di cui sono parte o dalla quale provengono, affermare un sentimento di orgoglio nei loro confronti e rappresentarli come un valido esempio, uno stimolo positivo, per coetanei e concittadini. Siamo certi che i nomi selezionati centrano in pieno questo obiettivo. Un corale apprezzamento e i migliori auspici per una vita di grandi soddisfazioni a tutti i nostri premiati”.
Le candidature sono state vagliate dalla Giuria riunitasi lo scorso 22 aprile, presieduta dal Presidente della Provincia Massimo Nobili e composta dall’Assessore alle Politiche Giovanili Alberto Preioni, Gianmarco Zaninetta (Presidente dei Giovani Imprenditori del VCO), Beniamino Bonomi (Olimpionico di canoa), Andrea Cappelletto (Direttore del Parco Tecnologico del Lago Maggiore), Caterina Mandarini (Direttore del Centro Servizi Volontariato VCO) e Paolo Crivellaro (Direttore Artistico dell’Associazione ‘Lampi sul Teatro’).
Al termine del lavoro di verifica dei requisiti richiesti e di valutazione dei curricula, la Giuria del 1° Premio Cavalierato Giovanile del VCO ha selezionato i seguenti nomi, premiati nel corso di una cerimonia nel pomeriggio di domenica 1° maggio, una data prescelta per sottolineare il valore del loro impegno nel costruirsi un profilo professionale degno di  nota nelle 10 categorie indicate. La cerimonia ha goduto dell’ospitalità del signor Prefetto Giorgio Zanzi, a Villa Taranto, sede dell’Ufficio Territoriale del Governo.
Per la categoria Arte
Giacomo ZUCCHI: 34 anni, residente ad Omegna, è ‘un giovane designer cusiano per il casalingo made in VCO’. Giacomo ha ricevuto riconoscimenti in concorsi internazionali di design, fa parte dell’équipe che crea e disegna prodotti per il Gruppo francese SEB, di cui Lagostina (con i marchi Tefal, Rowenta, Moulines e Krups) fa parte.
Giacomo ZUCCHI viene premiato quale ‘firma’ cusiana, in una dimensione industriale multinazionale che ne attesta il talento, di prodotti che mantengono radicata nel territorio la creazione e produzione di casalinghi che hanno fatto la storia del ‘made in Italy’.
Per la categoria Cultura
    Gabriele OLDRINI: 23 anni, verbanese, è ‘una voce poliedrica’. Gabriele ha scritto due romanzi, condotto programmi radiofonici e studia doppiaggio cine-televisico, con già alcune esperienze al suo attivo.
Gabriele OLDRINI viene premiato per la fresca creatività e un impegno culturale su più fronti: che siano il principio di una brillante carriera punto di incontro e contaminazione di diverse forme di comunicazione.
    Mirko ZULLO: 28 anni, verbanese, ‘creativo a tutto tondo’. Laureando in filosofia. Mirko è scrittore (ha pubblicato diverse raccolte di poesie e di racconti), videomaker, autore televisivo e musicista.
Mirko ZULLO: viene premiato per l’inesauribile voglia di sperimentare e trasmettere in modo non convenzionale con le parole, le immagini e la musica, un mondo di emozioni, idee e aspirazioni.
Per la categoria Imprenditoria
Efisio FAIS: 24 anni, di Pallanzeno, è un giovanissimo imprenditore ’intraprendente e innovativo’. Efisio è in ‘proprio’ da quando aveva 19 anni. Oggi è il titolare di un’azienda che opera, con una dozzina di addetti, nel campo delle certificazioni di qualità per l’impiantistica industriale.
Efisio FAIS viene premiato per l’intraprendenza e le capacità imprenditoriali messe a frutto in un frangente economico di crisi, investendo in un’azienda ad elevato know how che ha saputo creare nuova occupazione.
    Azzurra PEDROLI: 34 anni, di Masera è ‘staffetta tra tradizione e nuove idee’. Azzurra è titolare in Ossola di due panetterie-pasticcerie. Ha valorizzato la produzione di antichi biscotti quali le Roselline di Re e i Biscotti Ossola e lavorato alla loro commercializzazione anche attraverso scatole artistiche, che promuovono l’immagine territoriale.
Azzurra PEDROLI viene premiata per aver rivitalizzato un’antica tradizione dolciaria, legando l’immagine di una produzione artigianale di qualità a quella del territorio che ne è origine.
Per la categoria Innovazione
Simone BISTOLFI: 30 anni, domese, è ‘autore di ricerca applicata’. Simone è ingegnere meccanico. Si è specializzato, in collaborazione con il Politecnico di Milano, nella progettazione di palette di turbine a vapore: argomento presentato in convegni internazionali e di cui ha scritto in articoli pubblicati su riviste scientifiche.
Simone BISTOLFI viene premiato per il lavoro di ricerca applicata in un campo dagli ampi margini di impiego, non da ultimo in un settore di estrema attualità quale quello della produzione energetica alternativa.
    Danilo SPANO’: 24 anni, domese, è ‘l’inventore del carica-batterie universale a muro per telefonini’. Danilo, insieme al collega Massimo Garzulino, ha registrato questo brevetto che coniuga la massima funzionalità a un consistente risparmio energetico.
Danilo SPANO’ viene premiato per l’invenzione di un dispositivo universale di facile e comodo utilizzo per avere sempre ‘in carica’ uno strumento di comunicazione, di cui la maggior parte di noi non può più fare a meno.
Per la categoria Lavoro
Francesco CIONE: verbanese, 29 anni il prossimo giugno, lo possiamo definire  ‘barman a cinque stelle’. Francesco ha lavorato presso celebri alberghi (uno su tutti l’Hotel Cipriani a Venezia), distinguendosi per le sue capacità anche in competizioni internazionali. Oggi affianca un’attività professionale ai massimi livelli a interventi in qualità di formatore e opinionista nel settore enogastronomico.
Francesco CIONE viene premiato quale giovane e apprezzato testimone sulla scena internazionale dell’eccellenza alberghiera e ristorativa che il VCO da sempre sa esprimere con una cultura e una tradizione riconosciuta nel mondo.
    Laura GRIECO: 34 anni tra qualche giorno, verbanese, è ‘un grande esempio per tutti’. Laura, seguita dal Servizio Inserimento Lavorativo del Centro Servizi Volontariato del VCO, ha imparato il mestiere del panettiere e pasticcere. Oggi svolge questa professione e insegna ad altri ragazzi come superare i limiti della diversa abilità.
Laura GRIECO viene premiata per essere un valido esempio dell’integrazione sociale e lavorativa a cui giungono ragazzi che mostrano con merito, tenacia e capacità la loro voglia di fare e un modello di generosità e disponibilità dando aiuto a chi vuole superare ostacoli e difficoltà.
Per la categoria Musica
Antonio LOSA: 15 anni il prossimo ottobre, verbanese, ‘bravo in tutto’. Antonio ha conseguito la licenzia media con 10 e lode, si è classificato primo, nella sua categoria (prima superiore) ai giochi matematici organizzati dall’Università Bocconi-Centro PRISTEM ELEUSI ed è un promettente pianista che si è distinto in diversi concorsi internazionali.
Antonio LOSA viene premiato per aver conseguito con studio e attitudine ottimi risultati in materie diverse, non da ultima la musica dimostrando il proprio talento al pianoforte. Con questo riconoscimento il nostro migliore in bocca al lupo per dare corso alle sue aspirazioni ed eccellere in quello che più gli sta a cuore.
Amir SALHI: nove anni il prossimo ottobre, domese è ‘semplicemente sorprendente’. Amir è un giovanissimo pianista che ha già raccolto numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali e l’apprezzamento di un’amplissima platea esibendosi, tra le altre occasioni di esecuzioni dal vivo, in una trasmissione RAI.
Amir SALHI viene premiato per il suo straordinario talento musicale, manifestato in età precocissima. Con l’auspicio che questo riconoscimento sia da viatico a un percorso di studi che possa valorizzare le sue doti eccezionali e a una carriera concertistica di assoluto prestigio.
Per la categoria Ricerca
Gabriele CALDERONI: 36 anni da poco compiuti, di Casale Corte Cerro, è ‘nanotecnologo’. Gabriele è ricercatore dell’Università di Torino presso il Laboratorio NISLabVCO al Tecnoparco del Lago Maggiore, dove conduce studi e sperimentazioni sul miglioramento dei processi di produzione dell’acetato di cellulosa per applicazioni ottiche (ad esempio negli schermi LCD) e sullo sviluppo di materiali nel funzionamento delle batterie al litio.
Gabriele CALDERONI viene premiato per la ricerca applicata, condotta in uno dei luoghi deputati su scala regionale a Polo d’Innovazione, nel campo dei nuovi materiali, elemento strategico per produzioni ad alta competitività.
Antonio PIRALLA: 31 anni il prossimo agosto, di Mergozzo, è ‘ricercatore nel campo dei virus respiratori’. Antonio è laureato in biologia con specializzazione in microbiologia e virologia; lavora presso il Centro Ricerche del San Matteo di Pavia. E’ autore di contributi su riviste mediche e convegni internazionali.
Antonio PIRALLA è premiato per il contributo dato, e quello che darà, alla ricerca scientifica internazionale nel campo della virologia con la sua attività presso un Istituto che è tra i punti di riferimento della ricerca biomedica in Italia e in Europa.
Per la categoria Spettacolo
Paolo CARTA: 31 anni ad agosto, verbanese, è ‘mago-prestigiatore’. Paolo è protagonista di numeri di grande attrazione a Gardaland e nel programma tv di Italia 1 ‘Fenomenal’. La sua è una forma di spettacolo che si arricchisce dell’apporto dato dagli studi di drammaturgia teatrale.
Paolo CARTA è premiato per la sua capacità di catalizzare l’attenzione del pubblico con giochi di prestigio che lo fanno essere uno degli ‘illustionisti’ emergenti sulla scena dello spettacolo italiano.
Silvia POLETTI: 34 anni, omegnese, ‘un interprete di teatro per la comunità’. Silvia è laureata in Scienze dell’Educazione, diplomata in teatroterapia e conduce laboratori in contesti sociali quali scuole, carceri, centri di salute mentale, centri disabili, università della terza età.
Silvia POLETTI viene premiata per essere l’interprete di un teatro che fa leva sulla sua funzione ‘sociale’: quale strumento per esprimersi contribuendo a superare malessere e malattia, per migliorare le capacità di relazione e dialogo, a beneficio della comunità in cui agisce.

Per la categoria Sport
Cristian BONACCINA, 29 anni, domese, è ‘l’emblema dello sport per tutti’. Cristian è tesserato per il GSH Sempione. Più volte Campione Italiano di Atletica Leggera Indoor, con record italiano nei 60 e 200 metri. Dal 2007 è imbattuto quale campione italiano di atletica leggera open su pista nei 100, 200, 400 e 800 metri. Fa parte della squadra di curling in carrozzina con la vittoria di due titoli italiani.
Cristian BONACCINA viene premiato perché è un vero campione, nello sport e nella vita. Il migliore esempio di come con coraggio, determinazione e forza di volontà si possa andare oltre i propri limiti.
    Matteo MANINI, 29 anni a settembre, di Mergozzo, anche lui come Cristian dimostra come lo sport possa abbattere le barriere e aprire un mondo. Matteo è ‘un campione in piscina e sugli sci stretti’: sempre del team di Angelo Petrulli (GSH Sempione 82), il mese scorso si è laureato campione regionale nei 100 stile, 100 e 50 dorso. Nel marzo dello scorso anno ha conquistato il titolo italiano nei 1000 metri sci nordico e si è piazzato secondo nei 3000 metri. Lo scorso marzo si è riconfermato campione italiano nei 1000 metri.
Matteo MANINI è premiato per gli ottimi risultati ottenuti nel nuoto e nello sci di fondo. Un punto di riferimento per tutti coloro che  sono alla ricerca di un’affermazione degli autentici valori dello sport.
    Costanza ZANOLETTI, 31 anni il prossimo dicembre, di Santa Maria Maggiore, la nostra ‘olimpionica nello skeleton’. Già ‘azzurra’ di atletica leggera (specialità salto in alto e prove multiple) e dal 2002 ‘azzurra’ di skeleton, con due terzi posti in Coppa Europa, un 15° posto ai campionati mondiali. Quinta alle Olimpiadi di Torino, è riuscita a coniugare attività agonistica ai massimi livelli con due lauree: la prima in Scienze Motorie, la seconda in Ingegneria.
Costanza ZANOLETTI viene premiata per essere una ‘campionessa’ che ha saputo conciliare preparazione agonistica e prestazioni sportive a livello olimpionico con un curriculum di studi che da solo è motivo di orgoglio e soddisfazione.
La Giuria della 1° Edizione del Premio Cavalierato Giovanile del VCO ha inoltre assegnato una menzione speciale agli oltre cinquanta ragazzi e ragazze, con un’età che va dai 12 ai 25 anni, che lo scorso anno hanno dato vita alla BANDA MUSICALE GIOVANILE DEL VCO, realizzando un’iniziativa promossa da Regione e ANBIMA (Associazione Nazionale Bande Musicali). Con questa menzione speciale si è voluto riconoscere ai componenti di questa Banda il valore della loro passione per la musica, del loro impegno verso un perfezionamento tecnico e della gioia che, suonando insieme, sanno trasmettere a chi li ascolta.
Tutti i nomi dei premiati del Verbano Cusio Ossola saranno inseriti nell’Albo Nazionale dei Giovani Talenti, gestito dall’Associazione ‘Premio Cavalierato Giovanile’ che promuove a livello italiano l’iniziativa. “Un modo per far circolare il loro nome, curriculum, esperienze e competenze a livello nazionale, con l’augurio che possa essere principio di nuovi contatti e opportunità” ha voluto sottolineare il Presidente Nobili.
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

05
dicembre
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login