home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
ARTE E CULTURA Precedente  Successivo
 
06/10/2009PressVercelli
 
 
SPAZIO AL JAZZ A “MUSICA A VILLA DURIO”
 
Domenica 11 ottobre alle 17.30 a Palazzo d'Adda il duo Cisi-Birro
 

Brillante concerto di apertura che ha fatto registrare il “tutto esaurito” per la prestigiosa rassegna  “Musica a Villa Durio”, evento promosso dall’Assessorato alla Cultura della Città di Varallo ed organizzato dall’Associazione 24, che ora prosegue con un secondo appuntamento di grande interesse dedicato al jazz.Sarà infatti la sede moderna di Palazzo d’Adda ad ospitare domenica 11 ottobre, alle 17.30, lo straordinario duo formato da Emanuele Cisi ai sassofoni e Paolo Birro al pianoforte, ospiti per la prima volta della stagione varallese.


A  45 anni, Emanuele Cisi è uno dei musicisti più apprezzati della scena jazz europea.Ha inciso sette cd a suo nome e decine come co-leader o sideman, in vari paesi europei per etichette italiane e straniere (tra cui Blue Note, Universal); ha suonato in concerti e registrazioni radiotelevisive in Europa, Stati Uniti, Cina, Oceania., collaborando con alcuni dei più importanti musicisti della scena mondiale come Clark Terry, Jimmy Cobb, Billy Cobham, Nat Adderley, Aldo Romano, Daniel Humair, Enrico Rava, Paolo Fresu, Sting e molti altri.Da anni è intensa la sua attività in Francia, dove ha già registrato due dischi a suo nome e dove collabora stabilmente con alcuni dei nomi più illustri della scena transalpina. Nel 2008 sono stati pubblicati 3 nuovi progetti discografici, tra cui uno realizzato in Belgio che ha ottenuto il premio Django d’Or come miglior disco dell’anno. A fine agosto dello stesso anno si è esibito, unico artista europeo, al prestigioso Detroit International Jazz Festival con una formazione americana.Nel 2009 è stato in tournée in Cile, partecipando al prestigioso festival jazz di Providencia, ha partecipato ad alcuni reading-musicali con gli scrittori Paolo Giordano e Luca Ragagnin,  si è esibito con il suo quartetto in vari concerti di presentazione del suo ultimo cd “The Age of Numbers” (Auand Records), uscito a gennaio, ha preso parte a un tour col pianista americano Xavier Davis, si è esibito in Norvegia e ha compiuto una tournée negli Stati Uniti con il progetto Detroit-Torino Urban Jazz Project.Da giugno a fine settembre si è trasferito a Washington DC, dove ha  collaborato con molti artisti rappresentativi della scena U.S.A., esibendosi in vari jazz clubs.A luglio è stato in tournée in Europa tra Italia e Germania, dove si è esibito in vari importanti festival con il noto ensemble di musica antica La Venexiana, in un programma dal titolo “Round M”, tra Monteverdi e il jazz. Il progetto sarà registrato in autunno.


Paolo Birro, diplomatosi al Conservatorio di Vicenza, decide di dedicarsi esclusivamente al jazz ed inizia l'attività concertistica a fianco di musicisti italiani e stranieri: Lee Konitz, Ruud Brink, Scott Hamilton, Buddy De Franco, Art Farmer, Johnny Griffin, Gianni Basso, Hal Stein, Enrico Rava, Gianni Cazzola, Maurizio Caldura, Erwin Vann, Claudio Fasoli, Aldo Romano, Richard Galliano ed altri.Nel 1992  forma il trio con Sandro Gibellini e Mauro Negri, formazione che si classifica al primo posto al Concorso Internazionale di Barga Jazz e pubblica due dischi. L'anno successivo entra a far parte del quartetto di Emanuele Cisi con cui registra anche un album in duo: "MAY DAY" 1997.Nel 1995 esce il primo disco a proprio nome "FAIR PLAY" (Flex Records) in trio con Marco Micheli e Francesco Sotgiu. Nel 1997 collabora con il compositore Carlo Boccadoro alle musiche di un balletto commissionato dal Teatro alla Scala di Milano e inizia a collaborare con il flautista austriaco Gunther Wehinger al suo progetto "European Double Quartet".Nel 1998 esce per Velut Luna "CAPO D'ASTRO", un disco di piano solo e nel 1999 "VIVO SONHANDO" in duo col sassofonista Massimo Salvagnini, dedicato alle composizioni di A. C. Jobim.Tieni da molti anni corsi e stages di piano jazz, improvvisazione, musica d'insieme ed è docente presso i Seminari Senesi di Musica Jazz e il Corso Sperimentale di Jazz del Conservatorio di Bologna.I concerti avranno luogo come sempre la domenica alle ore 17.30. Ingresso 10 euro. Info al 348.55.111.21 e su www.villadurio.net . Queste le date ed i concerti dell’edizione autunnale 2009 di Musica a Villa Durio: Sabato 17 ottobre ore 21,00 (prima parte) e domenica 18 ottobre (seconda parte) ore 17,30 (entrambe a Villa Durio) Francesco Ferrarini, violoncello, Massimo Giuseppe Bianchi, pianoforte; Ludwig van Beethoven, integrale delle Sonate e Variazioni per violoncello e pianoforte;Domenica 25 ottobre (Teatro Civico) ore 17,30, Enrico Pieranunzi, pianoforte, Luca Bulgarelli, contrabbasso e Andrè “Dedè” Ceccarelli, batteria;


Ufficio StampaIl Direttore Artistico della manifestazione, maestro Massimo Giuseppe Bianchi, è a disposizione per chiarimenti e approfondimenti: 333 1182614La diciottesima edizione di “Musica a Villa Durio” è organizzata con il contributo di:Regione Piemonte , Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli ,Fondazione BPN, Biverbanca , Atena, E 3, Agenzia Turismo Valsesia e Vercellese, RAS Borgosesia, Prosino.

 

Allegato 1
Allegato 2
Allegato 3
Vai all'evento

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

18
agosto
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login