home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
TURISMO - FESTE E SAGRE
TURISMO - ALTRE ATTRATTIVITÀ
Precedente  Successivo
 
31/03/2011Comune di Bra
 
 
BRA : UN PIENO DI EVENTI PER IL FINE SETTIMANA DI PASQUA
 
 
Nelle piazze di Bra il week end di Pasqua è interminabile
•    Dal 23 al 25 aprile tanti appuntamenti con arte, tradizione e buona tavola
•    Pacchetti turistici e un treno a vapore per non perdere i diversi momenti della festa
•    Cene a tema, una merenda sinoira e il panino “Mac 'd Bra” per i buongustai


Una piazza sarà dedicata all'artigianato, un'altra all'agricoltura e alle delizie della buona tavola, una terza al divertimento, un'ultima all'arte. Ogni angolo di Bra sarà da scoprire nel lungo fine settimana di aprile, per un menù che, tra Pasqua e Pasquetta, sarà ricco di proposte e iniziative.
Protagonisti assoluti, la carne da vitelli di razza Piemontese, la tipica salsiccia di Bra, le coltivazioni dei rinomati orti di Bra, l'intera filiera dell'allevamento e dell'artigianato artistico, con diversi momenti che non mancheranno di ricordare anche l'importante ricorrenza del centocinquantesimo anniversario dall'Unità nazionale. Il tutto confezionato in un pacchetto, denominato “Passaggio a Bra in tempo di primavera”, che potrà diventare proposta turistica, tour, ma anche l'originale esperienza di viaggiare da Torino alla città cuneese a bordo di uno storico treno a vapore.

Antipasto: le cene a tema
Come in un ideale menù, l'entrée è rappresentata da una serie di appuntamenti a tavola, in alcuni dei ristoranti più conosciuti della città, per assaporare la carne di razza Piemontese nelle diverse interpretazioni degli chef braidesi. Per tutti, immancabili come primo piatto i tajarin al sugo di salsiccia di Bra, mentre è lasciato alla fantasia dei cuochi l'abbinamento dei piatti con i tanti utilizzi in cucina della carne Piemontese
Lunedì 18 aprile l'appuntamento è all'osteria “La bocca buona” di via Audisio, proponendo un menù con alcuni must della cucina piemontese: dalla carne cruda battuta al coltello al vitello tonnato, passando per la tagliata di fassone (costo: 30 €, bevande escluse. Prenotazioni al numero 0172.426031). Giovedì 21 i gourmet si sposteranno all'Osteria Boccondivino, per una cena che avrà come piatto forte uno stracotto di vitello in umido, oltre, tra le altre cose, a lardo e salsiccia di Bra serviti crudi e al tortino di verdure con fonduta (costo: 34 €, bevande escluse. Prenotazioni al numero 0172.425674).
Venerdì 22 c'è poi l'imbarazzo della scelta, con tre ristoranti a misurarsi sui più tradizionali piatti della gastronomia piemontese. “La trattoria di Francesco” propone un menù con vitello tonnato, lo sformato di broccoli con fonduta e un brasato al Barolo (costo: 30 €, con un quarto di vino Dolcetto incluso. Prenotazioni al numero 339.8096696). L'osteria “Del Chiosco” metterà in tavola, invece, la battuta di fassone al coltello, salsiccia di Bra e vitello tonnato, oltre ad una tagliata di scamone alla piastra (costo: 25 €, bevande escluse. Prenotazioni al numero 0172.412181). Il ristorante Battaglino, infine, metterà sul desco carne e salsiccia di Bra crude, oltre ad un grande bollito misto (costo: 30 €, con Dolcetto della casa incluso. Prenotazioni al numero 0172.412509).

Primo piatto: le mostre della tradizione
Nel 2011 raggiunge quota 137 la tradizionale mostra zootecnica del giorno di Pasquetta, mentre compie quindici candeline la rassegna della salsiccia di Bra e undici la mostra dell'artigianato artistico. Con una novità, una giornata interamente dedicata agli orti braidesi, una delle realtà più qualificate dell'agrotecnica piemontese.
Ad aprire il ventaglio della tre giorni, dal 23 al 25 aprile, sarà l'undicesima edizione della mostra dell'artigianato artistico, di produzione e dei servizi che, sotto l'egida di Confartigianato, metterà in vetrina i migliori prodotti realizzati nel cuneese, con la possibilità di conoscere e approfondire, direttamente con i maestri artigiani, caratteristiche, utilizzi e peculiarità dei loro prodotti unici.
A fare da contenitore sarà il Movicentro di piazza Carabinieri caduti a Nassirya, con un'ampia esposizione di macchine agricole che farà bella mostra di sé nel piazzale di fronte alla struttura. La mostra rimarrà aperta dalle 10 alle 23, con ingresso libero.
Lunedì 25 aprile, dalle 8 del mattino sino a sera, nella vicina piazza Giolitti protagonista è la ricca filiera zootecnia, con la centotrentasettesima edizione della mostra mercato del bovino di razza Piemontese. I migliori capi allevati nelle cascine del basso Piemonte si contenderanno le gualdrappe che andranno ad insignire i vincitori delle diverse categorie in gara. Nella stessa piazza saranno esposti anche esemplari equini, con la possibilità, per i più piccoli, di compiere anche una cavalcata a dorso di asino.
Nel corso della mattinata, alle ore 11 nella tensostruttura allestita per l'occasione, l'Associazione provinciale allevatori di Cuneo proporrà il convegno dal titolo “La razza Piemontese: il punto della situazione e prospettive”, mentre la Coldiretti organizza uno spazio per far comprendere la vita di fattoria. Dalle 10 del mattino sino alle 14 sarà aperto al pubblico e reso visitabile il mattatoio civico, con a mezzogiorno un aperitivo offerto dal Consorzio di tutela della salsiccia di Bra, con degustazioni del prodotto.
I bovini non si limiteranno però a fare bella presenza in piazza. Dalle ore 14:30 una mandria di vacche transiterà anche per il centro cittadino, simulando la migrazione stagionale della “transumanza”. Questo, compiendo un percorso ad anello che parte e si chiude in corso Monviso, con direzione viale Rimembranze, via Trento e Trieste, piazza Giolitti.

Piatto forte: le iniziative a tavola
Piazza Giolitti, l'ex foro boario cittadino, non si limiterà a prestare i suoi spazi per la tradizionale fiera di Pasquetta. L'ampio slargo diventerà, per tre giorni, il vero centro dell'enogastronomia cittadina, con una serie di eventi che ruoteranno attorno alla ricca filiera agroalimentare di Bra e del territorio di cui è parte.
Sabato 23 aprile sarà interamente dedicato alla rinomata produzione orticola braidese. Dalle ore 20, nel palatenda che sarà allestito per l'occasione, si aprirà il primo degli appuntamenti di “A tavola con gusto”, con una cena a tema con al centro le verdure crude prodotte in loco e “bagn'ntl oli”, ovvero servite in pinzimonio. Inoltre, antipasti misti, plateau di formaggi e dolci, con musica e vino ad accompagnarli (costo: 20 €, bevande incluse).
Domenica 24 aprile, giorno di Pasqua, protagonista è invece la salsiccia di Bra, con una mostra mercato che coinvolge anche altri prodotti tipici in arrivo dalle diverse regioni del Bel Paese e tutti i consorzi di valorizzazione dei prodotti locali. A tavola però, con portate confezionate dai cuochi della mensa scolastica comunale guidati da Antonio Petti, sarà proposto un menù di Pasqua all'insegna delle tipicità piemontesi, aprendo con le bollicine prima della salsiccia di Bra e le verdure degli orti proposte crude.
Di seguito il riso prodotto in territorio braidese condito con salsiccia di Bra, un succulento brasato al Barolo, prima del plateau di formaggi con il miele, il bunet della nonna, in abbinamento a Favorita, Dolcetto, Barbera e Moscato, per un tour anche enologico delle colline di Langhe e Roero. Il costo dell'intero menù è di 25 € (15 € i bambini fino ai 12 anni).
Lunedì 25 aprile, la merenda di Pasquetta si farà invece portando in trionfo il gran bollito alla Piemontese, con i tagli di muscolo, caramella, punta di petto, brut e bon, testina, lingua e coda servite con le immancabili salse. Prima e dopo, saranno servite un'insalata di carne cruda, la frittatina alle erbette, affettati misti, agnolotti, formaggi e dolci. Il costo è di 25 € (15 € i bambini sotto i dodici anni), con incluso l'abbinamento dei vini di Langhe e Roero.
Per tutti gli appuntamenti di “A tavola con gusto” è gradita la prenotazione al numero telefonico 0172.430185, mentre nel corso della tre giorni sarà comunque possibile assaggiare, dalle 10 del mattino sino alle 22, al costo di 4 euro il panino imbottito “Mac 'd Bra”, con salsiccia di Bra (cruda o alla piastra), lattuga degli orti braidesi, formaggio Bra dop, abbinato a un bicchiere di vino o birra.

Dessert: mostre e arte
Mostre, mercatini, fiere commerciali, oltre ad un luna park in piazza Spreitenbach, arricchiranno ulteriormente le occasioni di visita a Bra nel periodo di Pasqua. In palazzo Mathis prosegue la mostra d'arte “Solo donna”, un'originale retrospettiva della figura femminile nella prima metà del Novecento. Allestita in collaborazione con la Fondazione Cassa di risparmio di Bra, l'evento è divenuto uno degli spazi espositivi più interessanti del Piemonte meridionale, con aperture dal lunedì al venerdì in orario 16-19, nei fine settimana 10-12 e 16-20.
Sempre nello stesso palazzo, che si affaccia sul trionfo barocco di piazza Caduti per la libertà, una mostra ricorderà gesta e opere di Guglielmo Moffa di Lisio, patriota braidese, in un'originale rivisitazione con mostre e reperti che racconteranno il contributo locale al Risorgimento. La mostra sarà aperta nei fine settimana dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 20.
Nella chiesa di san Rocco, nella centralissima via Cavour, la mostra “Lavori e tradizioni in campagna”, metterà in rilievo i migliori lavori dei fotografi che hanno partecipato all'omonimo concorso nazionale per raccontare, per immagini, antichi mestieri, usi e costumi immutabili nelle campagne di ieri e di oggi. La mostra è aperta dal 23 al 25 aprile.
Il giorno di Pasqua, domenica 24 aprile, sarà caratterizzato dalla tradizionale processione che partirà dalla chiesa dei Battuti bianchi di corso Cottolengo, nel corso della quale verrà portato per le vie della città il prezioso gruppo di statue in legno policromo settecentesco attribuito a Stefano Maria Clemente. A Pasquetta, invece, fiera commerciale in piazza XX Settembre e piazza Carlo Alberto, con un interessante mercatino dell'antiquariato.

Visite

Durante le giornate di Pasqua e Pasquetta sarà possibile compiere un percorso di visita guidata della città, con punto di partenza in piazza Giolitti dalle 10 a mezzogiorno e dalle 15 alle 19. Nell'occasione, poi, sono stati organizzati speciali pacchetti di visita, uno dei quali permetterà di arrivare a Bra a bordo di uno storico treno a vapore.
Per trascorrere una piacevole Pasquetta fuori porta a Bra, in collaborazione con l'assessorato ai trasporti della Regione Piemonte e con Trenitalia, dalle 8:30 sferraglierà da Torino Porta nuova un treno a vapore che raggiungerà la città della Zizzola, per immergere i visitatori nell'atmosfera della festa già scendendo dal treno. Con fermate a Torino Lingotto e Carmagnola, sarà possibile anche consumare una “merenda sinoira” con un cestino per il pranzo a base di prodotti tipici, oltre a non perdere nessuno dei tantissimi appuntamenti previsti per la giornata. Il costo è di 30 € (20 €, pr gli under 15 e per gli over 65), compreso di viaggio andata e ritorno in treno, guide turistiche, ingresso alle mostre e cestino per la merenda. Prenotazione al numero telefonico 0172.430185.
Per coloro che avranno più tempo, potendo trascorrere l'intero lungo week end pasquale a Bra, è stato preparato un pacchetto di visita che non farà perdere nessuno degli “Appuntamenti a tavola” del programma, con soggiorno in hotel 4 stelle, visite guidate, ingressi alle mostre, pranzi e cene. La quota di partecipazione è di 140 euro tutto incluso con sistemazione in camera doppia, con supplemento di 30 € per la sistemazione in singola. Bambini gratis sotto i dodici anni.

Informazioni e prenotazioni
Per maggiori informazioni o prenotazioni è possibile contattare l'ufficio turismo e manifestazioni del comune di Bra in piazza Caduti per la libertà 20 o telefonare al numero 0172.430185 (posta turismo@comune.bra.cn.it). Inoltre è possibile consultare i siti www.turismoinbra.it, www.comune.bra.cn.it o la pagina 610 del televideo regionale Rai del Piemonte. Gli eventi di “Passaggio a Bra in tempo di primavera” sono organizzati sotto l'egida della Città di Bra, Ascom Bra, Coldiretti, Confartiginato, Ente turismo Alba Bra Langhe e Roero, associazione Città Slow, Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Camera di commercio di Cuneo.
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

21
febbraio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login