home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
SPETTACOLI - CINEMA Precedente  Successivo
 
08/03/2011Centro Studi Sereno Regis
 
 
PROIEZIONE DEL DOCUMENTARIO VIVAMAZONIA, REGIA DI FRANCESCO CANNITO
 
inolrte proiezione anche del corto The Ancient Forest, regia di Julian Temple
 
Proiezione del documentario Vivamazonia, regia di Francesco Cannito, Brasile/Italia 2010, 55’., e del corto The Ancient Forest, regia di Julian Temple, Gran Bretagna 2002, 2′ giovedì 24 marzo 2011 – ore 21

Museo Regionale di Scienze Naturali, via Giolitti 36 – Torino
 
Le proiezioni del documentario Vivamazonia e del corto The Ancient Forest rientrano nel ciclo di incontri e proiezioni video dal titolo “La sostenibilità delle risorse forestali”, che il Centro Studi Sereno Regis e il Settore Politiche Forestali della Regione Piemonte, in collaborazione con CinemAmbiente, hanno organizzato sul tema della gestione delle risorse forestali, al fine di pubblicizzare la presenza, presso il Centro Studi Sereno Regis, della Biblioteca Forestale e di Ingegneria Naturalistica “Liria Pettineo” e diffonderne la conoscenza tra gli specialisti del settore, gli studenti universitari e la popolazione in generale.

Scheda del documentario Vivamazonia, regia di Francesco Cannito, Brasile/Italia 2010, 55’.

Nel cuore dell’Amazzonia brasiliana, sul Rio Jauperì, in un’area abbandonata dalle istituzioni e con uno dei più alti tassi di analfabetismo e malaria del paese, c’è una piccola scuola rurale, la Vivamazonia, fondata una decina di anni fa da alcuni maestri volontari senza alcun finanziamento governativo. Qui gli alunni non imparano soltanto a leggere e a scrivere, ma a conoscere l’ambiente unico in cui vivono. Solo i nativi sono infatti in grado di proteggere e salvaguardare un patrimonio naturale tra i più straordinari del pianeta da chi, in nome del profitto e dello sviluppo economico, continua a distruggerlo, minacciandone la sopravvivenza.

Il regista.
 Francesco Cannito ha realizzato programmi televisivi e spot, oltre ad aver diretto numerosi documentari come Inshallah Beijing! (2008), con cui ha vinto il premio giornalistico Enzo Baldoni, e Shooting Muhamad premiato al Genova Film Festival nel 2009.

Scheda del corto The Ancient Forest, regia di Julian Temple, Gran Bretagna 2002, 2′
Una tranquilla famiglia è in casa quando, all’improvviso, motoseghe e bulldozer sfondano le pareti, distruggendo tutto. Il contrasto tra questo shock e le immagini contemplative di meravigliose antiche foreste, ormai ridotte al 20%, serve a puntare il dito sull’attuale devastante disboscamento che sopprime ogni due secondi un’area forestale delle dimensioni di un campo di calcio, con la definitiva perdita dell’habitat naturale per molti animali, brutalizzati quanto la tranquilla famiglia dell’inizio del film. The Ancient Forest è stato commissionato da Greenpeace.

Il regista
. Uno dei pionieri dei video musicali, Julien Temple ha diretto i Rolling Stones, David Bowie, Tom Petty, Neil Young. La prima regia di un lungometraggio è del 1980 con The Great Rock ‘N’ Roll Swindle – La grande truffa del R&R. Da allora ha girato diversi film che hanno avuto il favore del pubblico internazionale: Absolute Beginners (1986), Le ragazze della terra sono facili (1989), Bullet (1995), Vigo (1998), ispirato alla vita e al lavoro di Jean Vigo. Temple ha collaborato con Greenpeace anche nel 2000, girando The Wind.

Ciclo di incontri e proiezioni video "La sostenibilità delle risorse forestali"
Gli incontri previsti presso il Centro Studi Sereno Regis, in via Garibaldi 13 a Torino sono raccolti sotto il titolo La sostenibilità delle risorse forestali, coinvolgono i protagonisti della filiera del legno (Università, Ordine professionale degli Agronomi e Forestali, Assolegno/FederlegnoArredo, amministrazione regionale) e trattano i più importanti temi relativi all’utilizzo delle foreste in termini economici ed energetici, avendo particolare rispetto alla funzione protettiva del bosco per l’incolumità pubblica e la conservazione della biodiversità. I video proposti presso il Museo Regionale di Scienze Naturali, in via Giolitti 36 a Torino presentano gli esempi più noti di gestione e salvaguardia del patrimonio forestale in alcuni luoghi del mondo.
Gli studenti, principali destinatari e fruitori della biblioteca forestale, da quest’anno possono disporre in città di una struttura specialistica per i loro studi universitari, costantemente aggiornata grazie all’impegno della Regione Piemonte. È intenzione del Centro Studi Sereno Regis far diventare in futuro la biblioteca uno spazio di incontro tra studenti e professionisti del settore, tramite l’organizzazione di ulteriori momenti di confronto.
Il programma completo del ciclo è visionabile on-line all'indirizzo
http://serenoregis.org/2010/11/la-sostenibilita-delle-risorse-forestali/
 
La Biblioteca Forestale e di Ingegneria Naturalistica “Liria Pettineo” nasce da una collaborazione tra il Centro Studi Sereno Regis e la Direzione Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Economia Montana e Foreste della Regione Piemonte. Essa dispone di un patrimonio di circa 1.500 volumi riguardanti tematiche relative all’ingegneria naturalistica e al mondo delle foreste, del legno, della costruzione e dell’arredamento. Costituisce una sezione a parte della biblioteca del Centro Studi Sereno Regis specificamente rivolta ai problemi della foresta, alla diffusione della conoscenza dell’ingegneria naturalistica e ad altre attività connesse all’uso dell’ambiente naturale, come la valorizzazione della cultura piemontese legata al bosco e alla montagna.

BIBLIOTECA FORESTALE “LIRIA PETTINEO”
c/o Centro Studi Sereno Regis
via Garibaldi, 13 – Torino – Tel. 011532824 – 011549005 – Fax 0115158000
biblioteca@serenoregis.org – http://serenoregis.org/biblioteca/biblioteca-forestale/

È aperta al pubblico nei seguenti giorni:
lunedì, mercoledì, venerdì ore 10-16 - martedì, giovedì ore 12.30-18.30

I volumi non sono in prestito ma sono liberamente consultabili in sede. Sul materiale librario della Biblioteca Forestale si possono effettuare ricerche online: con il descrittore “Biblioteca Forestale Liria Pettineo” si possono visionare tutti i titoli compresi in questa sezione.

Centro Studi Sereno Regis
Il Centro Studi Sereno Regis è una ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) che promuove programmi di ricerca, educazione e azione sui temi della partecipazione politica, della difesa popolare nonviolenta, dell’educazione alla pace e all’interculturalità, della trasformazione nonviolenta dei conflitti, dei modelli di sviluppo, delle energie rinnovabili e dell’ecologia. Il Centro Studi è stato costituito nel 1982 e dopo la prematura scomparsa di Domenico Sereno Regis, avvenuta nel gennaio 1984, il Centro fu intitolato alla sua memoria per sottolineare la continuità di impegno sui temi della nonviolenza e dell’obiezione di coscienza. Nel corso degli anni il Centro Studi ha promosso molteplici iniziative culturali e avviato numerose ricerche in collaborazione con alcuni dei piùsignificativi centri di ricerca per la pace. In particolare, un forte legame è stato stabilito con la Rete TRANSCEND, fondata da Johan Galtung, per far conoscere metodi e tecniche di trasformazione dei conflitti su scala sia locale, sia internazionale. Il Centro Studi Sereno Regis si pone come una struttura aperta alla collaborazione con altre associazioni e realizza le sue attività grazie al concorso di obiettori di coscienza, giovani in servizio civile, volontari/e e grazie al contributo economico di privati, di Enti Locali, della Fondazione CRT e della Compagnia di San Paolo.
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

09
febbraio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login