home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
MEDICINA E SALUTE Precedente  Successivo
 
23/12/2010Azienda Ospedaliero Universitaria Molinette
 
 
UTILIZZATO PER LA PRIMA VOLTA IN PIEMONTE IL LASER TULLIO REVOLIX
 
 
E' stato utilizzato per la prima volta in Piemonte, presso il Day Surgery di Urologia dell'ospedale Molinette di Torino il laser a Tullio Revolix per il trattamento dell'ipertrofia prostatica benigna, ovvero l'ingrossamento prostatico. Si tratta di un intervento innovativo, effettuato dal dottor Giovanni Casetta, che permette un moderno approccio terapeutico non invasivo. Il 25% della popolazione maschile over 50 viene operata per ingrossamento prostatico. La frequenza delle patologie prostatiche benigne e l'impatto sociale nella popolazione maschile sopra i 50 anni hanno indotto l'amministrazione delle Molinette a finanziare e consentire agli urologi l'utilizzazione dei più moderni e sofisticati presidi terapeutici per il trattamento dell'ipertrofia benigna della prostata.

Il laser a Tullio Revolix è in grado di vaporizzare completamente il tessuto prostatico. La vaporizzazione con laser a Tullio presenta anche un effetto emostatico importante, con minimo sanguinamento durante la procedura. La ridotta profondità di coagulazione indotta dal laser è responsabile della ridotta incidenza di sintomi irritativi, nell'immediato periodo postoperatorio, per il ridotto volume di tessuto necrotico che è lasciato all'interno della loggia prostatica.

Il trattamento laser ha una comprovata efficacia, riconosciuta a livello internazionale, ed i controlli clinici hanno confermato ottimi risultati, stabili nel tempo. L'esecuzione del trattamento in regime di Day Surgery con una sola notte di ricovero, l'assenza di sacche di lavaggio, il tempo di cateterizzazione inferiore alle 24 ore, la completa assenza di sanguinamento sono le peculiarità principali di questa tecnica. Sono stati addirittura trattati pazienti con terapia anti-coagulante in corso, altrimenti non operabili, Le suddette caratteristiche fanno sì che questo trattamento consenta una notevole riduzione dei tempi di attesa ed una contestuale riduzione significativa dei costi, se paragonato alle tradizionali tecniche di resezione prostatica. Minore è anche l'incidenza delle complicanze post-operatorie per i pazienti con conseguente migliore qualità della vita e soprattutto minori tempi di ripresa.
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

30
settembre
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login