home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
SPETTACOLI - TEATRO Precedente  Successivo
 
15/11/2010Comune di Bra
 
 
6 MINUTI DI APPLAUSI PER LA PRIMA DI PROSA AL POLITEAMA DI BRA
 
Inizio con Pambieri e la Tanzi, si prosegue il 29 novembre con Branciaroli
 
Partita con il botto la nuova stagione di prosa al teatro Politeama di Bra. Per il primo spettacolo della stagione, la “Cena a sorpresa” di Neil Simon, portata sul palco da Giuseppe Pambieri, Lia Tanzi, Giancarlo Zanetti, Michele De Marchi, Maria Letizia Gorga, Simona Celi, sei minuti di applausi da una sala piena in ogni ordine di posti.
Date le premesse, cresce in città l'attesa per il secondo appuntamento in cartellone, una originalissima rivisitazione dell'Edipo Re di Sofocle con un mattatore d'eccezione, Franco Branciaroli. Nella sua seconda uscita piemontese, dopo i successi ottenuti ad ottobre nel capoluogo subalpino, si riproporrà un'inequivocabile ambientazione: un uomo seduto di spalle che non proferisce parola, accanto a lui un lettino su cui giace Edipo. Lunedì 29 novembre 2010, dalle ore 21, nello studio di uno psicanalista, il regista Antonio Calenda immaginerà un Edipo che racconta ad una terza persona la sua storia, già accaduta e che attende solo di essere rievocata.
I singoli episodi e incontri sono ricordi della mente di Edipo, alcuni ormai sbiaditi, altri falsati, altri forse solo immaginati. Per questo il suggestivo impianto scenico di Bisleri permette ai personaggi secondari e al coro di apparire e sparire dietro veli neri semitrasparenti, rendendoli presenze lontane e intangibili. Ma c'è un'altra curiosa conseguenza di questo racconto fatto a posteriori: si può credere che Edipo, già ad inizio spettacolo, presagisca le sue sventure e abbia paura di scoprire che è egli stesso la causa del suo male. L'interpretazione di Branciaroli va infatti in questa direzione: è un Edipo delirante, irascibile e impaziente, al contrario del coro di tebani, che si esprime con una recitazione sostenuta e solenne. Se ciò non bastasse, Calenda decide di far interpretare all'attore milanese anche le parti di Tiresia e Giocasta, "a dimostrare che nella sua carne si convogliano tutte le radici della colpa. Le radici dell'incesto, del parricidio".
Per assistere alla rappresentazione dell'Edipo Re parte al botteghino del teatro la prevendita dei biglietti, con lo sportello di piazza Carlo Alberto aperto tutti i venerdì dalle diciassette alle venti e, il sabato, dalle dieci del mattino sino a mezzogiorno. Maggiori informazioni su web, all'indirizzo www.teatropoliteamabra.it. (rg)


info:    Città di Bra – Teatro Politeama
    tel. 0172.430185 – www.teatropoliteamabra.it
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

21
febbraio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login