home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
POLITICA LOCALE Precedente  Successivo
 
03/11/2010Comune di Bra
 
 
IL SINDACO DI BRA INTERVIENE NUOVAMENTE SUL CASO DI SAKINEH
 
Rivolto appello all'ambasciatore italiano in Iran
 
Se dall'Iran giungono notizie di un rinvio per l'esecuzione di Sakineh Ashtiani, la donna accusata di adulterio condannata a morte prima per lapidazione con pena successivamente commutata in impiccagione, il sindaco di Bra, Bruna Sibille, ha voluto inviare all'ambasciatore iraniano in Italia una dura lettera chiedendo “a nome dell'intera comunità di Bra voglio nuovamente rivolgere, per il suo tramite, un accorato appello affinché la cittadina iraniana Sakineh Ashtiani non venga uccisa per il reato di adulterio”.
Nella sua missiva, la prima cittadina ha voluto ricordare le parole di Cesare Beccaria che, nel suo “Dei delitti e delle pene”, scrisse: “Parmi un assurdo che le leggi, che sono l'espressione della pubblica volontà, che detestano e puniscono l'omicidio, ne commettono uno esse medesime, e, per allontanare i cittadini dall'assassinio, ordinino un pubblico assassinio”. (rg)



info: Città di Bra – Segreteria del Sindaco
tel. 0172.438261 – sindaco@comune.bra.cn.it
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

28
febbraio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login