home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ Precedente  Successivo
 
28/10/2010Comune di Alba
 
 
NUOVO VOLTO PER PIAZZA SAN PAOLO AD ALBA
 
Più verde, più spazi per vivere la piazza e un parcheggio sotterraneo di due piani
 
Partiranno a novembre i lavori per la risistemazione di piazza San Paolo ad Alba. La consegna ai cittadini del parcheggio sotterraneo e del collegamento viario tra viale Cherasca e via Liberazione è prevista per l’estate del 2012.
Mercoledì 27 ottobre, in un incontro pubblico nel palazzo comunale, sono stati illustrati il progetto, le modalità esecutive e le tempistiche dei lavori. All’incontro erano invitate tutte le persone interessate: abitanti della piazza, esercenti delle attività commerciali e di servizi, insegnanti e genitori dei bambini che frequentano le scuole medie ed elementari della piazza e di via f.lli Ambrogio.
Il Sindaco Maurizio Marello ha salutato i presenti comunicando che verrà allestito un cantiere la cui durata non dovrà superare i venti mesi. “Per ridurre al  minimo i disagi, l’amministrazione comunale fisserà periodici confronti con la cittadinanza per fornire indicazioni sull’andamento dei lavori e raccogliere osservazioni e consigli”.
L’Assessore ai Lavori Pubblici ha commentato: “Attualmente piazza San Paolo è solo un grande parcheggio. Dopo i lavori di risistemazione sarà più piacevole e vivibile”.
Il cantiere sarà suddiviso in due fasi: la prima durerà quattro mesi e servirà per realizzare gli scavi e il nuovo collegamento con viale Cherasca. In questa fase sarà tracciata una strada provvisoria per unire via Alberione e via Liberazione. Successivamente, quando il traffico pesante diretto in via Liberazione sarà stato incanalato sulla nuova strada da viale Cherasca, partirà la seconda fase di lavori, della durata di sedici mesi. In quel periodo la piazza rimarrà, per la maggior parte, chiusa dal cantiere, ma saranno garantiti gli spazi perimetrali per i mezzi di emergenza e il passaggio pedonale. Le auto potranno circolare sul lato tra via Liberazione e via Anna Rosso. Per arrecare il minore disagio, il Comando della Polizia municipale seguirà le modifiche alla viabilità, acquisendo anche i consigli dei cittadini.
Il dirigente delle Opere pubbliche Daniela Albano ha illustrato i dettagli del progetto: “Nel parcheggio sotterraneo troveranno posto 348 auto, in una struttura su due livelli. 208 posti saranno a pagamento. 8 saranno riservati ai disabili. 140 box (o posti auto), collocati al livello inferiore della struttura, verranno venduti in diritto di superficie novantennale. La sistemazione della piazza prevede un viale principale, a doppio senso di marcia, che collega via Alberione con via Liberazione, su cui confluiscono le vie laterali e gli accessi; il viale si aggancia alla viabilità esistente di via Liberazione attraverso una rotatoria viaria sormontabile. In superficie ci saranno 36 posti auto a pagamento, nella parte di piazza compresa tra via Corridoni e via Anna Rosso ed in prossimità dell’accesso alla struttura interrata. Un’ampia zona pedonale sarà ricavata all’ingresso del Tempio di San Paolo. Il collegamento viario tra viale Cherasca e via Liberazione si svilupperà per una lunghezza di 330 metri, con una carreggiata con due sensi di marcia, dotata di marciapiedi e di pista ciclabile. L’innesto su viale Cherasca sarà realizzato con una rotatoria. La strada sarà dotata di idonei accorgimenti per mitigare l’impatto acustico provocato dal transito dei veicoli”.
Paolo Barberis, in rappresentanza del raggruppamento temporaneo di imprese tra Parcheggi Italia S.p.A., Franco Barberis S.p.A. e Mercalba, ha descritto i lavori dal punto di vista tecnico. “Verrà utilizzato il sistema dei diaframmi che consentono di raggiungere in sicurezza la profondità prevista per lo scavo. Tranne sospensioni in caso di maltempo, rispetteremo i tempi previsti”.

Nel 2007 venne pubblicato il bando di gara per la realizzazione del parcheggio interrato e del collegamento viario tra viale Cherasca e via Liberazione da finanziare con capitale privato.
Nei primi mesi del 2008 venne affidata la concessione al raggruppamento temporaneo di imprese Parcheggi Italia S.p.A., Franco Barberis S.p.A. e Mercalba, concessione poi regolata con convenzione nel 2009.
Nel 2010 venne approvato il progetto esecutivo delle opere per l’importo di € 6.470.894,80 con un aumento, rispetto agli importi di aggiudicazione, di € 211.894,80 dovuto all’inserimento di alcune migliorie al progetto in gara.
Di quest’ultima cifra € 195.278,41 saranno a carico dell’Amministrazione per l’esecuzione dell’ampliamento della zona pedonale, il rifacimento dei marciapiedi antistanti gli edifici, l’inserimento di una rotatoria all’accesso di via Liberazione, la realizzazione di muretti di recinzione per le aree espropriate e per un lieve spostamento della nuova asta viaria. I rimanenti € 16.616,39 saranno a carico del concessionario in quanto la struttura del parcheggio sotterraneo, anziché essere prefabbricata, verrà realizzata in opera.
 

Allegato 1
Allegato 2
Allegato 3

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

21
luglio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login