home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ Precedente  Successivo
 
22/10/2010Comune di Nichelino
 
 
INAUGURATO IL GAC (GRUPPO D'ACQUISTO COLLETTIVO) NICHELINESE
 
 
Cibo genuino che arriva direttamente dai produttori. Mercoledì pomeriggio è stato inaugurato al Centro sociale Grosa il Gac (Gruppo d’acquisto collettivo) di Nichelino. La presentazione è stata l’occasione giusta per un piccolo aperitivo offerto dal Movimento dei consumatori (l’associazione che collabora con la Provincia di Torino e al Comune di Nichelino ai Gac), e basato sui prodotti venduti con il Gac. Al Gac nichelinese collabora il circolo Arci I° Maggio. Hanno partecipato all’inaugurazione il sindaco di Nichelino Giuseppe Catizone, l’assessore provinciale alle Politiche Attive di Cittadinanza Mariagiuseppina Puglisi, l’assessore nichelinese all’Ambiente Enrica Robioglio e il responsabile del Movimento dei consumatori di Torino Alessandro Mostaccio.
«Con gli acquisti attraverso i Gac si da un’occhiata al risparmio e si pensa alla qualità» spiega il sindaco di Nichelino Giuseppe Catizone.
Puglisi ricorda come la Provincia abbia avviato il progetto nel 2005. «Fa parte dell’azione “Fragili orizzonti” – afferma Puglisi – Un intervento pensato per contrastare la vulnerabilità sociale e le nuove povertà. Finora nella provincia di Torino sono stati attivati 12 Gac: pensiamo possano essere utili a favorire un cambiamento dei modelli di consumo. Permettono di costruire legami sociali». Robioglio aggiunge come il Gac si basi sul contenuto: non sulla forma. «Posso affermare, avendoli testati personalmente, che i prodotti venduti mantengono le promesse – dice – Il pane comprato con i Gac dura realmente una settimana. Invito a provare. Non costa molto. Inoltre non occorre comprare tutte le settimane».
La tessera di adesione, per partecipare bisogna essere iscritti all’associazione del Movimento dei Consumatori, costa 2 euro. Con la tessera si possono ordinare i prodotti che si desiderano nel listino che si trova al Circolo Arci I° Maggio, in via Primo Maggio, dove è situata la sede del Gac nichelinese. Mostaccio afferma  che a Torino già 800 famiglie utilizzano i Gac per la spesa settimanale. «I nostri prodotti sono sottoposti a controlli accurati, anche attraverso laboratori chimici, che ne verificano la qualità – spiega – Inoltre sono tutti di filiera corta: è chiaro che trovi la frutta di stagione. È vero che in alcuni casi i prezzi sono superiori a quelli civetta dei supermercati, ma la qualità è decisamente superiore». Il Gac nichelinese, che era partito sperimentalmente in estate, entra ora nella fase operativa.
 

Allegato 1
Allegato 2
Allegato 3
Allegato 4
Allegato 5

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

17
aprile
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login