home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
SPETTACOLI - CINEMA
TURISMO - ALTRE ATTRATTIVITÀ
Precedente  Successivo
 
27/11/2023Press - Adriana Cesarò
 
 
TORINOFILMLAB I PROGETTI VINCITORI DEL 16° TFL MEETING EVENT
 
Assegnati 270.000 euro per la realizzazione di futuri film sviluppati dal TORINOFILMLAB
 


Oltre 250 professionisti e professioniste dell'industria cinematografica mondiale giunti a Torino da 41 diversi paesi, per la 16a edizione del TFL Meeting Event che si è conclusa sabato 25 novembre, con l'assegnazione di 17 premi per un totale di 270.000€.

I premiati sono stati i 13 progetti, che hanno partecipato ai programmi di sviluppo realizzati dal TorinoFilmLab del Museo Nazionale del Cinema, con sede presso la Mole Antonelliana, scelti dalle giurie tra 20 lungometraggi in fase di scrittura della sceneggiatura di SCRIPTLAB e 10 opere in fase più avanzata di FEATURELAB.

I 54 autori, registe, produttrici e produttori che hanno lavorato guidati dai tutor del TFL, e presentato con immagini e parole le idee di 30 film in nuce davanti a un'audience di professionisti e professioniste del settore. L'obiettivo di questo vero e proprio mercato di coproduzione che ogni novembre a Torino apre una finestra sul cinema di domani è mettere in connessione autori, registe, produttori e produttrici del TFL con potenziali partner e permettere loro di proseguire nella realizzazione del proprio film, concretizzato in 607 meeting one-to-one per discutere future collaborazioni.

Quest'anno l'evento è culminato nella cerimonia di premiazione di sabato 25, durante la quale sono stati annunciati i progetti vincitori 2023, che ricevono così sostegno per lo sviluppo e produzione, per favorire le coproduzioni e un'attitudine sostenibile nel fare cinema, anche grazie al supporto di diversi partner internazionali.

I Premiati di FEATURELAB

I vincitori dei 4 PREMI ALLA PRODUZIONE (complessivamente 180.000€) di cui due da 40.000€ e altri due da 50.000€ sono stati scelti tra i 10 progetti FeatureLab dalla giuria composta da Olivier Barbier (responsabile acquisizioni MK2 Films, Francia), Lkhagvadulam Purev-Ochir (regista e alumna TFL, Mongolia), Andrew Mohsen (programmatore El Gouna Film Festival, Egitto), Mike S. Ryan (produttore Greyshack Films, USA), Eva Sangiorgi (direttrice artistica Viennale, Italia/Austria).

Due opere premiate con i PRODUCTION AWARDS da 40.000 € ciascuno sono:
MILK TEETH di Mihai Mincan (sceneggiatore e regista, Romania), produttore Radu Stancu (Romania). Opera seconda.
Sinossi: Maria, 8 anni, dovrà usare la sua immaginazione per far fronte alle minacce del mondo dopo la scomparsa della sorella.
Motivazione: Per un film che è tormentato dall'oscurità di una storia irrisolta

THE VISITOR di Vytautas Katkus (sceneggiatore, regista and direttore della fotografia, Lituania), co-sceneggitatrice Marija Kavtaradze (Lituania), produttrice Marija Razgutė (Lituania). Opera prima.
Sinossi: Il trentacinquenne Danielius torna nel suo paese natale per vendere l'appartamento dei suoi genitori e dire addio al passato.
Motivazione: Per un film di solitudine e isolamento. Raccontato come una giocosa danza cinematografica.

Due opere premiate con i PRODUCTION AWARDS da 50.000 € ciascuno, assegnati grazie al contributo di Creative Europe - Programma MEDIA dell'Unione Europea sono:

RENOIR di Chie Hayakawa (sceneggiatrice e regista, Giappone), produttrice Eiko Mizuno-Gray (Giappone). Opera seconda.
Sinossi: A Tokio, un'undicenne molto particolare, un padre malato terminale e una madre stressata sono in cerca di connessioni umane.
Motivazione: Per un film la cui regista naviga coraggiosamente attraverso dolorosi ricordi familiari con una prospettiva poetica

THE MELTDOWN di Manuela Martelli (sceneggiatrice e regista, Cile), produttrice Alejandra García (Cile). Opera seconda.
Sinossi: Inverno 1992. Inés deve abbandonare la sua infanzia mentre i suoi genitori sono assenti e la sua amica sciatrice Hanna scompare nel nulla.
Motivazione: Per un film che cerca di sciogliere il ghiaccio che vuole tenere fermi i dolorosi ricordi

Tra i titoli di FeatureLab anche il vincitore dell'ARRI Award. L'omonima azienda leader nelle tecnologie per cinema e la tv, ha scelto di sostenere con 10.000 € la realizzazione del concept visivo di THE BEER GIRL IN YANGON di Sein Lyan Tun (sceneggiatore e regista, Myanmar), produttore John Badalu (Indonesia). Opera prima.
Sinossi: Mentre cerca di scappare dal mondo oscuro di una beer station, Lily entra un universo magico per trovare amore e speranza.
Motivazione: Per la forte volontà di creare una storia complessa piena di empatia e amore, nonostante i protagonisti siano costretti a fronteggiare avversità estremamente difficili

Inoltre, Sub-ti, storico partner TFL che fornisce servizi di sottotitolaggio e promuove l'accessibilità della fruizione cinematografica per un pubblico con disabilità sensoriali, supporterà due progetti FeatureLab con i premi:
Sub-ti Access Award (fino a 5.000 €) A WHITE HOUSE di Francesco Romano (sceneggiatore e regista, Italia), produttrice Raffaella Pontarelli (Italia). Opera prima.
Sub-ti Award (fino a 2.000 €) a RENOIR di Chie Hayakawa (sceneggiatrice e regista, Giappone), produttrice Eiko Mizuno-Gray (Giappone).

I Premiati di SCRIPTLAB

Scelto tra una rosa di 8 dei 20 progetti di ScriptLab, dalla giuria composta da Rodrigo Areias, Noémi Kahn e Tamara Tatishvili il vincitore del prestigioso Eurimages Co-production Development Award di 20.000 € è
THE MISSING PLANET di Marouan Omara (sceneggiatore e regista, Egitto), Tom Rosenberg (sceneggiatore e regista, USA). Opera seconda.
Sinossi: La famiglia di un'astronoma indaga sulla sua scomparsa, mentre una strana malattia del sonno continua a diffondersi in Egitto.
Motivazione: Per l'approccio complesso al linguaggio cinematografico e temi stratificati in modo concreto, concettuale, il progetto si presta naturalmente ad una cooperazione internazionale e una coproduzione, che aiuterà i registi ad affermarsi e realizzare i propri sogni. Una collaborazione artistica tra sceneggiatori e registi da due mondi molto diversi, il film esplora i linguaggi del documentario, della fantascienza e del film noir, facendoci partire per un viaggio nella memoria, nei traumi e nei sogni liberatori

Il CNC Award di 8.000 € offerto da CNC - Centre national du cinéma et de l'image animée e indicato dai giurati Marta Andreu, Rémi Bigot e Charlotte Uzu va a:
SUN IN SATURN di Ary Zara (sceneggiatore e regista, Portogallo). Opera prima.
Sinossi: Un viaggio per onorare il dolore, per la mamma migliore, il figlio più coraggioso e il nonno più forte.
Motivazione: Un racconto sereno sull'evoluzione della vita, che sovverte la narrazione di storie forzatamente taciute e la trasforma in un'esplorazione complessa e toccante dell'amore e dei legami famigliari.

Menzione speciale: ALL THE F**KING CROWS IN THE WORLD di Tang Yi (sceneggiatore e regista, Hong Kong). Opera prima.

L'ArteKino International Award (6.000€) che supporta lo sviluppo futuro dell'opera è stato assegnato a:
COUNTING CARDS WITH MY FATHER di Lydia Rui (sceneggiatrice e regista, Australia). Opera prima.
Sinossi: Un viaggio per onorare il dolore, per la mamma migliore, il figlio più coraggioso e il nonno più forte.
Motivazione: Per una storia fortemente personale, raccontata con straordinaria maturità, sul desiderio di avere un padre e sulla ricerca della propria identità e di un senso di appartenenza. Un film che promette di essere un viaggio visivo molto potente nel mondo della vita notturna e del gioco d'azzardo, un'esplorazione di sentimenti ambivalenti e una denuncia di problemi sistemici

Il nuovo riconoscimento IEFTA Award di 3.000 €, che mira a promuovere l'inclusività globale, riconoscere narrazioni diverse e incoraggiare la cooperazione internazionale, va a WATCH IT BURN di Makbul Mubarak (sceneggiatore e regista, Indonesia). Opera seconda.

Il riconoscimento EWA Network Female Voices Award, premio di 1.000 € più 1 anno di membership a EWA - European Women's Audiovisual network, è stato destinato a ALL THE F**KING CROWS IN THE WORLD di Tang Yi (sceneggiatore e regista, Hong Kong). Opera prima.

Il TFL assegna anche dei premi speciali per la sostenibilità
Il TorinoFilmLab ha un impegno specifico nel favorire la consapevolezza verso la sostenibilità ambientale e la diffusione di buone pratiche tra i professionisti del settore per un approccio più green.
Il TFL White Mirror Award creato per sostenere lo sviluppo di un progetto ScriptLab che affronta temi legati all'ambiente con un premio di 3.000 €, va a AMARI di Domien Huyghe (sceneggiatore e regista, Belgio), co-sceneggiatrice Wendy Huyghe (Belgio). Opera seconda.
Sinossi: Un padre cerca di riconnettersi con la figlia attivista durante le lotte del movimento animalista degli anni '90.
Motivazione: Amari ci pone domande sull'attivismo, con un'ambientazione negli anni '90, facendo una riflessione su dilemmi contemporanei e raccontando una storia universale di dinamiche famigliari.

Mentre i Green Filming Awards, destinati a 3 progetti FeatureLab premiati con 4.000 € l'uno per la realizzazione di una produzione sostenibile in collaborazione con Trentino Film Commission, sono stati assegnati a:
A WHITE HOUSE di Francesco Romano (sceneggiatore e regista, Italia), produttrice Raffaella Pontarelli (Italia). Opera prima.
MILK TEETH di Mihai Mincan (sceneggiatore e regista, Romania), produttore Radu Stancu (Romania). Opera seconda.
LIONEL di Carlos Saiz (sceneggiatore e regista, Spagna), produttrice Ana Valls (Spagna). Opera prima.

Premi Extra
Il Post-Production Award (20.000 € in servivi per la post-produzione) conferito dai partner APostLab, Filmmore e Posta è stato assegnato a un film tra quelli partecipanti alle scorse edizioni del TFL per dare un'ulteriore spinta verso la realizzazione dei progetti in progress.
Il vincitore è il film partecipante a FeatureLab 2017, TALE OF THE LAND di Loeloe Hendra, prodotto da Yulia Evina Bhara (Indonesia).

Il TorinoFilmLab è organizzato da Museo Nazionale del Cinema, con il sostegno di Creative Europe - sottoprogramma MEDIA dell'Unione Europea, MiC Ministero della Cultura, Regione Piemonte e Città di Torino.
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

16
luglio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login