home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
ECONOMIA E LAVORO
VOLONTARIATO
Precedente  Successivo
 
24/07/2023conmunicazionemusicale
 
Parla l'Avvocato Patrizia Polliotto
 
CONSUMATORI, POLLIOTTO (UNC): “RINCARI-ESTIVI ALLE STELLE, A RISCHIO I BUDGET DELLE FAMIGLIE MEDIE”
 
L'analisi approfondita del noto legale torinese, fondatore e presidente del Comitato Regionale del Piemonte dell'Unione Nazionale Consumatori.
 
“In Piemonte è ‘caro-estate'”. Lo rende noto uno studio dell'avvocato Patrizia Polliotto, presidente del Comitato Regionale del Piemonte dell'Unione Nazionale Consumatori.
“Consumazioni al bar, in particolar modo aperitivi, bevande fresche e gelati, ma anche articoli per garden e fai-da-te (+3,8%), stabilimenti balneari, ristorazione e hotellerie: sono queste le voci protagoniste di aumenti importanti che gravano sul potere d'acquisto di consumatori e famiglie”.
L'analisi rivela che “Per una bibita come una birra i rincari ammontino in media a +13% rispetto allo stesso periodo del 2022. Idem dicasi per pacchetti vacanza e servizi in spiaggia delle località lacustri più gettonate della regione, come laghi Maggiore, d'Orta e Viverone, ove i listini registrano complessivamente un +16%”.
Ma c'è di più. “Pur essendo i prezzi logicamente influenzati dalla crescita della domanda – chiosa Patrizia Polliotto - la situazione è critica anche sul versante alimentare, con acque minerali a +14% e succhi di frutta oltre quota +17%”.
Senza dimenticare “I noleggi per i mezzi di trasporto tipo biciclette (+5%), camper e roulottes (+8,5%), imbarcazioni con o senza motore (+19,5%). Hotel in media a quota più 17%, con i ristoranti che seguono a ruota con impennate del al 5,5% in più rispetto al 2022”.
Prosegue poi, cambiando versante, Patrizia Polliotto: “Il fenomeno del caro-estate reca con sé, purtroppo, diversi, pesanti strascichi. In crescita, inoltre, anche l'aumento delle rette per gli asili nido che, a causa dell'incremento delle materie prime ed alimenti, ricade e impatta in via definitiva sui bilanci delle famiglie con svariati effetti anche di natura sociale, oltre che economica, in quanto è sempre maggiore il numero di coloro che si trovano poi a dover decidere se continuare a lavorare o mettere i bimbi al nido”.
Per poi aggiungere e concludere: “Di certo è che, se tale resta il trend, avanti di questo passo così viene meno anche la forza lavoro soprattutto femminile: molte sono le madri che, per via di una immediata valutazione di costi e benefici, si trovano costrette a dover lasciare il proprio impiego, con conseguente aggravamento del tasso medio nazionale di perdita di occupazione. E il conseguente aumento di spesa pubblica per far fronte alle moltiplicate richieste di aiuto da parte di cittadini e consumatori sempre più in difficoltà”.
Per queste e altre esigenze è possibile contattare dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18 lo sportello del Comitato Regionale del Piemonte dell'Unione Nazionale Consumatori, con sede a Torino in Via Roma 366 ed a Pinerolo, in Viale Cavalieri d'Italia n. 14, al numero 0115611800 oppure scrivendo una mail a uncpiemonte@gmail.com, o visitando il sito www.uncpiemonte.it compilando l'apposito format.


 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

18
luglio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login