home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
TURISMO - ALTRE ATTRATTIVITÀ Precedente  Successivo
 
28/09/2021giornalista Laura Genovese
 
 
DONNA ROA MARENCA: UN FILO OUTDOOR CHE UNISCE PIEMONTE E LIGURIA
 
 
Si è svolta oggi la presentazione di “Donna Roa Marenca”, evento outdoor che si terrà da venerdì 8 a domenica 10 ottobre. Un'iniziativa che vedrà protagoniste 10 donne influencer/biker, per un totale di 230.000 follower, che partiranno da Prato Nevoso nel Cuneese e raggiungeranno Finale Ligure nel Savonese, collegando tra loro due località considerate destinazioni ideali per gli amanti dello sport all'aria aperta. Alla presenza del vice presidente di Regione Liguria Alessandro Piana e del vice presidente di Regione Piemonte Fabio Carosso, si è raccontato il senso di “Donna Roa Marenca”: un progetto turistico dedicato alla vacanza attiva nato sulle antiche vie di collegamento tra le province piemontesi e liguri, tra cui alcuni tratti della Via Marenca e delle antiche Vie del Sale, che gli appassionati di escursioni in e-bike e MTB hanno la possibilità di sperimentare. Dalle Alpi al mare, da Prato Nevoso a Finale Ligure, un percorso di circa 150 km che attraversa i territori di numerosi comuni tra Piemonte e Liguria scoprendo tradizioni secolari che uniscono queste due regioni da migliaia di anni. Passo dopo passo, pedalata dopo pedalata, verrà riscoperto un percorso interregionale attraverso migliaia di anni della nostra storia.

“Sono molto soddisfatto – dichiara il vice presidente e assessore all'Agricoltura e al Marketing Territoriale Alessandro Piana - di accompagnare il lancio dell'evento Donna Roa Marenca, oltre 150 km di impareggiabile bellezza da Prato Nevoso a Finale Ligure, che unisce i monti al mare. La tre giorni in programma, con organizzazione in capo all'APS Sentieri 2M, coinvolge le istituzioni e un gruppo di lavoro competente ed affiatato, in grado di garantire i migliori standard qualitativi e di sicurezza. Abbiamo condiviso sin dall'inizio le varie tappe di costruzione di un network territoriale capace di intrecciare la storia, la cultura, l'enogastronomia, lo sport in una naturale continuità paesaggistica e di aggregazione tra Liguria e Piemonte. Le antiche vie di comunicazione si svelano oggi compiutamente non solo come paradigma delle nostre radici, ma come rete di persone e storytelling multimediale, andando a valorizzare le aree interne, grande risorsa del nostro Paese”.

"Un progetto di marketing turistico-territoriale che le nostre Regioni hanno deciso di supportare e valorizzare insieme - dichiara il vice presidente della Regione Piemonte Fabio Carosso - Obbiettivo dell'evento è quello di valorizzare i nostri bellissimi territori, le attività economiche e le risorse naturalistiche, storiche e culturali presenti lungo il percorso. Vogliamo rendere quest'area ancora più appetibile e di rilievo per il turismo outdoor, coinvolgendo anche i Comuni attraversati da questo percorso".

Roberto Moreno, commissario di Agenzia In Liguria afferma «Abbiamo scommesso sulle potenzialità di questo itinerario che dai monti porta al mare, come chiave di un nuovo modo di fare turismo all'aria aperta combinando la scoperta di luoghi di cultura, storie di persone e tipicità enogastronomiche. Il percorso ha le carte in regola per diventare un prodotto cicloturistico da presentare ai mercati internazionali, che non vivono di confini amministrativi, ma sono interessati alla ricchezza che i luoghi e i territori possono esprimere. Abbiamo creato una rete di sinergie con partner pubblici e istituzionali perché crediamo che sia questo il ruolo di un'agenzia di marketing territoriale che lavoro al fianco dei territori e che propone prodotti appetibili per una domanda che richiede sempre nuovi spunti ed esperienze autentiche, lungo tutto il corso dell'anno, per attuare in concreto l'obiettivo della destagionalizzazione».

Mauro Bernardi, presidente dell'ATL del Cuneese conferma che l'impegno attivo, da anni, nella promozione dell'offerta outdoor su strade bianche e a bassa percorrenza, consapevole dell'ulteriore potenzialità di crescita in termini di proposte e di servizi. Applaudiamo gli organizzatori per la felice riuscita dell'iniziativa “Donna Roa Marenca” con l'augurio che possa ripetersi in futuro, per diventare un appuntamento nel panorama delle iniziative outdoor, che con sempre più successo uniscono il Piemonte e la Liguria».

Gian Luca Oliva, amministratore della Prato Nevoso SpA, afferma «E' per noi motivo di grande orgoglio poter inaugurare una nuova porta di accesso che colleghi il mare alla montagna. Lo faremo nel modo migliore: sarà infatti un corridoio verde ad unire ancora di più Piemonte e Liguria. E' il turismo del prossimo futuro: non solo quello che unisce nel segno della sinergia, del fare squadra e sistema ma che lo fa anche nel segno della natura e del meraviglioso ambiente che ci circonda. Riscoprendo un patrimonio green che contraddistingue sempre più il mondo del turismo outdoor: montagne innevate in inverno, percorsi verdi per le mountain bike e il trekking in estate. La Roa Marenca è il nuovo appeal delle nostre magiche montagne».

Ugo Frascherelli, sindaco Comune di Finale Ligure sottolinea «L'unione tra sport, natura e storia è una caratteristica che contraddistingue il territorio e il turismo del Finalese, così come le vie che collegano la nostra costa all'entroterra. La Roa Marenca, con questa lettura cicloturistica, rappresenta un fantastico strumento per fare scoprire il Finalese, grazie ad un approccio accessibile ad un nuovo pubblico di entusiasti dell'outdoor».

Marco Quaranta, ideatore e organizzatore, Sentieri 2M Mare & Monti afferma «Il progetto della Roa Marenca è nato per contrastare lo spopolamento dei paesi mediante l'applicazione di un modello di marketing territoriale che parte dalla valorizzazione dei sentieri storici. Vedere due regioni, venti comuni e località come Prato Nevoso e il Finalese, uniti in questo obiettivo di sviluppo dei territori dal punto di vista, turistico, storico, culturale, enogastronomico e sociale, non può che riempire il cuore di gioia a chi ha seguito questo progetto».

Tutte le info su: www.beactiveliguria.it
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

30
novembre
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login