home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
POLITICA LOCALE
Precedente  Successivo
 
28/03/2018UFFICIO STAMPA COMUNE SANTENA
 
Il tour santenese per la legalità
 
SANTENA IN PRIMA FILA PER LA LOTTA ALLE MAFIE
 
Dopo la sottoscrizione del protocollo per la cultura della legalità e la lotta alle mafie, Santena si unisce a Saluzzo e Nichelino per dire NO alla malavita
 
SANTENA Una settimana contro le mafie per l'amministrazione santenese. In occasione della XXIII Giornata della Memoria delle Vittime Innocenti di Mafia la Giunta, che ha rinnovato la sottoscrizione del protocollo d'intesa “Otto comuni per la cultura della legalità e la lotta alle mafie”, ha partecipato a due importanti iniziative. Obiettivo, insieme all'adesione del protocollo, è sollecitare l'impegno contro le mafie incentivando una partecipazione consapevole e attiva della cittadinanza.
Il primo appuntamento, è stato proprio il 21 marzo, data ufficiale della commemorazione. Quest'anno la città scelta per le celebrazioni piemontesi è stata Saluzzo: «Naturalmente abbiamo presenziato come amministrazione accompagnati da alcuni concittadini sensibili all'argomento - riporta Giovanni Le Donne, consigliere di maggioranza - Abbiamo sentito forte il richiamo della legalità, testimoniandolo con la nostra presenza in mezzo a migliaia di persone provenienti da tutto il Piemonte. Abbiamo avuto modo di incontrare Pino Masciari, testimone di giustizia, a cui abbiamo riconosciuto la cittadinanza onoraria nel 2012 insieme alla sua famiglia. Particolarmente significativo è stato l'intervento di Diego Sarno, assessore alla legalità di Nichelino».
E proprio a Nichelino domenica 25 c'è stata la seconda tappa del "tour santenese per la legalità": «Al corteo di domenica erano presenti anche i comuni di Moncalieri, Candiolo, Beinasco, La Loggia, None, Vinovo che insieme a noi hanno sottoscritto il protocollo - riporta Serena Aiassa consigliera di maggioranza - Sono stati letti oltre 900 i nomi durante il corteo. Testimonianza importante quella di un imprenditore del torinese che ha avuto la forza di denunciare, non per essere considerato un eroe, ma perchè convinto che la legalità sia l'unico modo per contrastare le pressioni della malavita».
Un esempio da imitare ma che in pochi riescono a seguire: «Purtroppo questo genere di criminalità non appartiene solo alle regioni del Sud del nostro paese - sottolinea Aiassa - Sono sempre di più le mafie del nord e non sempre si ha la forza o la possibilità di denunciare. Ma grazie al grande supporto delle amministrazioni, delle forze dell'ordine e alla voce di associazioni impegnate in questa lotta, bisogna diventare coraggiosi, mettere da parte le paure e denunciare».


Per maggiori informazioni:

Ufficio stampa Comune Santena
ufficiostampa.comune.santena@gmail.com
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

18
luglio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login