home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
POLITICA LOCALE
Precedente  Successivo
 
07/10/2017Comune di Rivalta di Torino
 
 
PRECISAZIONI IN MERITO ALLE DICHIARAZIONI DEL CONSIGLIERE COLACI
 
 
Rivalta di Torino, 07.10.17

Il consigliere Colaci ci ha abituato ormai in questi primi mesi a costruire polemiche sul nulla. Quella che ci propone oggi è sul bando pubblico per l'assunzione a tempo determinato di una persona che si occuperà della segreteria del Sindaco e della Giunta.

Nulla di strano, nulla che non si faccia in moltissimi altri Comuni e tutto previsto dal Testo Unico degli Enti Locali, che ha istituito questa figura da oltre 15 anni.

Ma al consigliere Colaci piace il gusto della polemica. E allora smontiamo con ordine il comunicato dell'ineffabile consigliere:

-non si tratta di una nuova assunzione, siamo all'interno del programma di fabbisogno di personale del nostro Ente e del fisiologico turn over del piano assunzioni
-non ci saranno due persone nella Segreteria del sindaco ma solo una, così come adesso
-questa persona verrà selezionata attraverso un avviso pubblico a cui chiunque può partecipare
-il suo contratto scadrà al termine del mandato amministrativo del sindaco
-poiché per legge il compenso in questi casi deve essere onnicomprensivo abbiamo scelto di inquadrare il nuovo dipendente nella categoria D3 - funzionario amministrativo e di integrarne il compenso base con una cifra forfettaria di altri 4.860 euro lordi (meno di 300 euro netti al mese) che corrispondono ad una media mensile di 25 ore di straordinario e al compenso medio di produttività che percepisce ciascun dipendente inquadrato in fascia D.
-il compenso complessivo è così suddiviso: 24.520 euro lordi di stipendio tabellare, 2.043,39 lordi per la tredicesima mensilità, 640 euro lordi di indennità di comparto e 4.860 lordi già spiegato sopra. Chi ha un minimo di dimestichezza con i numeri, e il consigliere Colaci siamo sicuri ce l'ha, capirà al volo quale sarà lo stipendio netto: poco più di 1.600 euro al mese.
-per arrivare alla cifra di 41mila euro occorre aggiungere l'IRAP e gli oneri riflessi, somme che, come ben sa il consigliere Colaci, rappresentano un costo per Enti e aziende incomprimibile e che fanno lievitare in modo esponenziale il costo di ciascuna unità di personale

Forse il consigliere Colaci voleva porre l'attenzione sul tema del costo del lavoro e degli oneri troppo alti che gravano su chi lavora. Su questo punto siamo d'accordo con lui.

Il Sindaco di Rivalta di Torino
Nicola de Ruggiero
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



EVENTI


agenda eventi

18
ottobre
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login