home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
SPORT - CICLISMO Precedente  Successivo
 
19/06/2017speciale sport acsi
 
IL COPPI CHE NON TI ASPETTI
 
PRESENTAZIONE BANDI DA PARTE UNVS PREMIO ATLETA SPORTIVO E DIRIGENTE 2017 OGGI AL PALAZZO PALLAVINI DI NOVI LIGURE
 
 


Un disco per Fausto Coppi

Lunedì 19 giugno 2017 si è tenuta presso il municipio di Novi Ligure una cerimonia di consegna presieduta dal sindaco Rocchino Muliere, il quale ha ricevuto un preziosissimo disco, contenente formati audio nei quali è presente la voce del rinomato ciclista Fausto Coppi, dal signor Benito Gatti.
Questo cultore del ciclismo, ha raccontato di aver ricevuto da un suo conoscente il vinile subito dopo la vittoria del “Campionissimo” a Lugano, durante i XXVI campionati del mondo di ciclismo su strada del 1953. Si ritiene molto soddisfatto di poter donare alla comunità novese un dono tanto singolare quanto importante.
Al sindaco abbiamo chiesto:
Quale è la sua opinione circa questa iniziativa?
La reputo un'ottima iniziativa e ringrazio chi dimostra questo attaccamento verso la nostra città.
Grazie all'appassionato di ciclismo Benito Gatti, abbiamo ottenuto un cimelio estremamente importante: un disco edito nel 1961 dalla “Gazzetta dello sport”, nel quale sono incisi spezzoni di interviste fatte tra il 1939 e il 1956 a Fausto Coppi; aggiungerlo alla collezione del museo “Dei Campionissimi” è un gesto altrettanto significativo. A livello nazionale, il nostro è uno dei musei più celebri per quanto riguarda l'ambito sportivo e, ogni volta che si arricchisce di un “pezzo” che concerne la storia “de cuius” campione, che ci riporta alla sua memoria, per noi e per la città è assolutamente rilevante.
Nel 2019 riusciremo a far arrivare una tappa del giro qui a Novi?
Il nostro intento è quello di fare in modo che nel 2019, in onore del centenario della nascita di Fausto Coppi, si abbia un anno ricco di attività che rendano omaggio alla sua vita e alle sue vittorie più significative.

Nella sala di rappresentanza erano presenti anche il dirigente comunale dell'ufficio sport, Roberta Nobile, l'ingegnere Francesco Melone, presidente dell'Unione Nazionale Veterani dello Sport ( U.N.V.S. ) sezione Costante Girardengo, Fabio Massari, giornalista sportivo della commissione e Bruna Balossino, delegata del Comitato Olimpico Nazionale Italiano ( C.O.N.I. ).
Francesco Melone ha brevemente raccontato ai presenti in sala cosa si intende per Unione Nazionale Veterani dello Sport e quali sono gli obiettivi di questa associazione. Con la sigla U.N.V.S. si indicano tutti coloro, di sesso maschile e femminile, che avendo compiuto il trentesimo anno d'età, abbiano militato per almeno cinque anni in seno ad una Federazione sportiva, nell'ambito del C.O.N.I., quali atleti, dirigenti, ufficiali di gara, cronometristi, medici dello sport e tutte quelle persone che abbiano comunque operato nel campo dello sport. Il limite di età non è richiesto per gli atleti che abbiano conquistato titoli o primati olimpici, nazionali o mondiali. L'ammissione può essere richiesta anche da coloro che, pur non avendo raggiunto il trentesimo anno di età, abbiano subito, per cause sportive, un'invalidità fisica. Possono essere soci anche le Società sportive o le Associazioni sportive in persona del loro legale rappresentante. Le finalità di questo gruppo sono: tenere vivo lo spirito e la passione per lo sport, fonte dei più puri ideali nel ricordo delle glorie del passato, per l'affermazione della fulgida tradizione italiana; sviluppare i vincoli di fratellanza fra tutti gli sportivi; riunire tutti i Veterani dello sport al fine di essere sprone e guida ai giovani, che si dedicano o si avvicinano allo sport con l'esempio, la disciplina e la propria competenza, alimentando la passione, promuovendo iniziative promozionali a carattere organizzativo, di stampa ed affini, per le migliori fortune dello sport italiano; collaborare con il C.O.N.I., con le sue singole Federazioni, con le Discipline Sportive Associate, con gli enti locali, sportivi e turistici, con le scuole pubbliche e private, offrendo patrocinio ed organizzazione, d'intesa con le competenti Federazioni, con particolare riguardo allo sport giovanile, attraverso attività di natura scientifica finalizzata alla conoscenza e all'approfondimento del fenomeno sportivo sul piano teorico e pratico; prestare solidarietà in favore dei colleghi veterani ed aiuti ai soci che si trovino in difficoltà; promuovere rapporti internazionali con Associazioni similari straniere, valorizzando così l'ideale sportivo come mezzo di coesione e di solidarietà tra i popoli.
Per concludere, ha insistito sul fatto che questa associazione sia nata per i giovani, per insegnare loro che lo sport non deve essere visto come una competizione, bensì come una forma di rispetto, un modo per imparare il significato di “collaborazione” e per divertirsi tutti insieme.
Infine, presso il museo “Dei Campionissimi” è avvenuta la consegna ufficiale del disco in vinile, dal suo originario detentore a Roberta Nobile. Il tutto con la prima bici di Fausto Coppi come sfondo.

Carolina Murini
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

10
dicembre
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login