home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
SPETTACOLI - TEATRO
TURISMO - ALTRE ATTRATTIVITÀ
Precedente  Successivo
 
08/10/2016Mucho Gusto!
 
Ad Aosta
 
CONTO ALLA ROVESCIA PER HI>DANCE 2.0 DANCE&TECHNOLOGY
 
Dal 13 al 16 Ottobre la rassegna di danza contemporanea con uno sguardo alla scena e alla società contemporanee
 
Conto alla rovescia per HI>Dance 2.0 Dance & Technology: prende infatti il via ad Aosta giovedì 13 Ottobre per proseguire fino a domenica 16 Ottobre il festival di danza contemporanea il cui cuore pulsante sarà l'attenzione alle “tecnologie” della comunicazione, della scena e delle relazioni sociali, l'avvento e l'impatto dei social media. Un'impresa pionieristica che si propone di portare in Valle d'Aosta uno sguardo sulla scena e sulla società contemporanee.



"Con una programmazione di artisti legati ai nuovi linguaggi, alle nuove tecnologie e con un'attenzione speciale per le nuove generazioni - sottolinea Marco Chenevier, direttore artistico della manifestazione insieme a Francesca Fini – HI>Dance vuole costruire una vera comunità di artistici e pubblico basata sulla condivisione di strumenti, idee e visioni del mondo".



Il festival si terrà ad Aosta alla Cittadella dei Giovani dal 13 al 16 ottobre ed ospiterà compagnie provenienti da tutta Europa e prevede un vasto programma di attività collaterali: conferenze, workshop, masterclass, spettacoli, performance, momenti di incontro fra artisti e pubblico.

Sul palco di Aosta grandi nomi storici della danza italiana e straniera, come Roberto Castello e Cindy Van Acker, che compagnie straniere con lavori di grande qualità, come i danesi di Granhoj Dans che presenteranno in prima nazionale lo spettacolo Petruska Extended; gli austriaci Viktor Delev e Johanna Gruberska che presenteranno Anatta, un lavoro che miscela tecnologia interattiva e arte performativa; e ancora artisti italiani, come Francesca Cinalli di Tecnologie Filosofiche, Barbara Berti e la storica Compagnia Stalker di Torino; due artiste italiane con base in Francia, Silvia Costa e Maria Donata D'Urso. Una parte della programmazione verterà sui nuovi media: due spettacoli di danza e videoproiezione e una performance interattiva del coreografo americano Robert Wechsler (allievo di Merce Cunningham e John Cage), che con il software MotionComposer crea musica attraverso l'interazione con il movimento.



Costituiscono attività collaterali al festival masterclass, laboratori e conferenze tenute dagli artisti invitati: sono previsti due workshop per professionisti (un laboratorio sul concetto di ricerca in ambito artistico - a cura di Ricerca X che si terrà in Cittadella dei Giovani – e un laboratorio per tecnici-musicisti all'Istituto Tecnico per Geometri di via Chambery ad Aosta sul software MAX7, a cura di Rajan Craveri della compagnia Micron, che permette di controllare e far interagire videoproiezioni, audio e luci). In programma, infine, due conferenze tenute da due giovani filosofi: Alberto Cossu, che giovedì sera alle 20:30 affronterà il rapporto tra arte e tecnologia e che parlerà della sua collaborazione con il Macao di Milano; Davide Gallo Lassere, ricercatore valdostano con base a Parigi, che parlerà del concetto di denaro per introdurre lo spettacolo di Castello/Cosentino Trattato di Economia e si terrà presso la sala conferenze della Biblioteca Regionale.



Performance e installazioni che sono riflessione su tecnologie, denaro e arte ma anche sul corpo e la sua ritualità. Un festival di danza che indaga le dinamiche della società contemporanea.

Apertura, partecipazione e condivisione sono alla base delle varie declinazioni che il Festival avrà tra giovedì 13 e domenica 16 Ottobre. Una rassegna diffusa e condivisa che ha lo scopo di contrastare l'imperante consumismo che caratterizza l'arte performativa dei nostri giorni. L'organizzazione ha invitato gli artisti a rimanere in città per tutta la durata della manifestazione al fine di creare, insieme al pubblico e alla cittadinanza, una vera comunità critica e partecipativa. I cittadini possono diventare host del Festival e mettere a disposizione una stanza per ospitare uno degli artisti che verranno alloggiati in formula chez l'habitant. In cambio dell'ospitalità, l'organizzazione inviterà gli host ad assistere gratuitamente a due serate del festival a scelta. TiDA-Théâtre Danse sta, inoltre, cercando volontari che ricoprano diversi ruoli: assistenza nell'allestimento dei luoghi del festival, accoglienza artisti, accoglienza partecipanti ai workshop e spettatori. In cambio verrà offerto l' accesso gratuito a tutte le attività del festival compresi workshop e spettacoli. Si cercano anche autisti volontari (è previsto un rimborso) per coadiuvare gli spostamenti interni alla regione e i collegamenti con gli aeroporti; in cambio sempre accesso gratuito a tutte le attività del festival compresi workshop e spettacoli.



La manifestazione è stata realizzata con il sostegno della Compagnia di San Paolo (Maggior Sostenitore) nell'ambito della Scadenza Unica 2016 Performing Arts e con il sostegno del Consiglio regionale della Valle d'Aosta. La manifestazione ha ricevuto inoltre il patrocinio del comune di Aosta e vedrà il coinvolgimento di diversi Partner: la Cittadella dei Giovani di Aosta, che sostiene e ospita la manifestazione; un luogo che ha come missione di lavorare con e per i giovani e questo è molto interessante per noi perché uno degli obiettivi del festival è di connettere l'arte contemporanea e le nuove generazioni. L'Agrou onlus, che darà un fondamentale supporto logistico e organizzativo; Top Italia radio – media partner della manifestazione; la CVA - compagnia valdostana delle acque che sarà presente durante la manifestazione con un punto informazioni.





Il programma completo è disponibile su http://www.tidaweb.net/it-it/hidance



Per gli ingressi a spettacoli e attività del festival, sarà possibile accedere a diverse formule di biglietti:



Biglietti Interi

biglietto serata (3 spettacoli su 1 sera) | 15,00 €

masterclass singola | 10,00 €

Biglietto pacchetto giornata (2 masterclass e 3 spettacoli su una sera) | 25,00 €

biglietto 3 Giorni Spettacoli (9 spettacoli su 3 sere) | 40,00 €

biglietto 3 Giorni Full (6 masterclass e 9 spettacoli su 3 giorni) | 60,00€



Biglietti Ridotti: studenti – U25 - lavoratori dello spettacolo

ridotto serata spettacolo | 10,00 €

ridotto giornata (spettacoli più 2 masterclass) | 15,00 €

biglietto 3 Giorni Full (6 masterclass e 9 spettacoli su 3 giorni) | 40,00€



Workshop

Ricerca X

9 ore di teoria su 3 giorni | 100,00€

il costo del workshop comprende: biglietto 3 Giorni (6 masterclass e 9 spettacoli su 3 giorni)

Max 7

18 ore di teoria su 3 giorni | 100,00€

il costo del workshop comprende: biglietto 3 Giorni (6 masterclass e 9 spettacoli su 3 giorni)



Attività gratuite

2 conferenze gratuite

2 restituzioni laboratori per professionisti gratuiti

feedback-apero gratuiti



Per ogni informazione relativa a spettacoli, workshop, masterclass e candidature come volontari e Host è

possibile contattare la segreteria del festival scrivendo a hidancefest@gmail.com o contattando i numeri

3406809047 / 3283986434.

 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

18
luglio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login