home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
VOLONTARIATO
Precedente  Successivo
 
01/04/2016ADMO Piemonte Onlus
 
Dagli appelli sul web la risposta dell'ADMO Piemonte
 
“PER FAVORE, AIUTATEMI A TROVARE UN DONATORE COMPATIBILE”
 
A Pinerolo il 10 Aprile l'ADMO cerca donatori in Piazza Facta
 
Anche a Pinerolo la risposta all'appello mondiale lanciato sul web per la ricerca di potenziali donatori di Cellule del Midollo Osseo.
A chiedere aiuto è Zara, una tredicenne britannica con una grave forma di leucemia e la conseguente necessità di sottoporsi ad un trapianto di midollo osseo. Reperire un donatore compatibile è molto raro: da qui la necessità di ricercarlo anche attraverso il mondo dei social network: l'account Twitter Match4Zara e la pagina Facebook 'Saving Zara' [come il recente appello della italo thailandese Lara Casalotti] han fatto in poco tempo il giro del mondo.
Zara non è un caso isolato: si calcola che per oltre 1.600 italiani all'anno affetti da tumore del sangue il trapianto di Cellule del Midollo sia l'unica terapia salvavita, come Denise e Gino, che han deciso di cercare loro stessi il donatore compatibile attraverso i recenti e potenti mezzi dei social network.

Per coloro che non hanno un donatore consanguineo, la speranza di trovare un midollo compatibile per il trapianto è dunque legata all'esistenza del maggior numero possibile di donatori volontari tipizzati, dei quali cioè sono già note le caratteristiche genetiche, registrate in una banca dati per poi essere comparate con quelle di chi ne ha bisogno. Se risulterà poi una compatibilità, il candidato sarà chiamato ad effettuare una donazione di Cellule Staminali Emopoietiche, che andranno a “ripristinare” il midollo malato, con una procedura in aferesi oppure (sempre meno frequentemente) con prelievo dall'osso del bacino.
“La donazione non crea danno, e viene effettuata solo dopo l'accurata verifica del buon stato di salute del volontario e può avere un effetto straordinario: la guarigione di un paziente altrimenti condannato” , riferiscono i volontari ADMO.
Da queste considerazioni la risposta per salvare Zara, Gino e Denise e altri pazienti nella sua condizioni: al gazebo ADMO allestito in Piazza Facta Domenica 10 Aprile in occasione della “Giornata Mondiale della Salute” ci si potrà iscrivere alle liste ADMO con un semplice tampone di saliva. Solo se nel tempo si risulterà compatibili con dei pazienti, si verrà chiamati a donare.
“Invitiamo i giovani fra i 18 e 35 anni con peso superiore a 50 Kg ed in buone condizioni di salute ad informarsi su questa preziosa opportunità che senza danni per sé potrebbe significare VITA per un malato e ricordiamo che per ogni info è sufficiente contattare la sede ADMO al numero 0121-315.666 oppure sul sito internet www.admopiemonte.org” - concludono dall'Associazione.
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

17
agosto
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login