home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
SPETTACOLI - TEATRO Precedente  Successivo
 
11/03/2017teatrovillaggioindipendente
 
Compagnia teatrovillaggioindipendente - produzione autofinanziata e indipendente
 
ITALIA DONATI, MAESTRA
 
scritto da Claudio Vittone - Liberamente ispirato al romanzo Prima della Quiete di Elena Gianini Belotti
 
con: Giuseppe Caradonna, Valentina Cardinali, Renato Cavallero, Maria Grazia Cerra, Francesca Giacometti, Marco Intraia, Alessandro Negri, Bruno Pantano, Fabiana Pilotto

regia e musiche Massimiliano Giacometti
costumi Roberta Vacchetta
scene Yasmin Pochat
disegno luci Nicola Rosboch
assistente regia Stefania De Biasi
assistente musiche Roberto Padoan

U.I.L.T. Piemonte Teatro - Off Festival - 1° Edizione
Domenica 19 marzo 2017 - ore 21
Teatro Giulia di Barolo – Piazza Santa Giulia 2 bis/B, Torino
Per prenotazioni 348 64 44 852 (da mercoledì a sabato dalle ore 15,30 alle ore 19,30) - teatrogiuliadibarolo@gmail.com

Il lavoro che ci accingiamo a mettere in scena, ispirato al romanzo di Elena Gianini Belotti (Rizzoli 2003) “Prima della Quiete”, è la storia di Italia Donati maestrina della campagna pistoiese, giovane e bella che vessata dalle pressioni del sindaco - che per l'occasione è anche il suo datore di lavoro - e dalle malelingue del popolino che la accusa di avere abortito, viene spinta verso l'unico gesto che possa nettare la sua anima agli occhi di tutti. Italia si getta nel serbatoio dell'acqua di un mulino e si lascia morire.
Martire, vittima dell'ignoranza, schiava per l'appartenenza ad un genere, quello femminile, che contava niente e che quindi non poteva essere istruito, intrappolata in una classe sociale, quella contadina, a cui poco importava delle cose, tolta la sopravvivenza. Italia viene celebrata dal Corriere della Sera e il suo caso va ad aggiungersi ad una lunga lista di casi di donne la cui emancipazione si è scontrata contro il sistema maschile.
L'intento è quello di far rivivere la protagonista attraverso il rievocare dei personaggi significativi della storia. Italia attraverso i personaggi racconterà al pubblico la sua piccola grande tragedia ricreando i luoghi, gli affetti, le facce che l'hanno accompagnata sino al suicidio.
Inutile parlare dell'urgenza di raccontare ancora una volta una storia di donne non a lieto fine, inutile dire quanto sia attuale e quanto non sia cambiato molto dall'epoca, inutile dire quanto sia importante far conoscere questa storia.
Utilissimo e prezioso il testo della Gianini Belotti e il famosissimo articolo di Matilde Serao sul Corriere di Roma del 25 giugno 1886, poche settimane dopo la morte di Italia Donati, intitolato “Come muoiono le maestre” senza il quale tutto ciò non sarebbe stato nemmeno pensato.
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



EVENTI


agenda eventi

23
agosto
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login