home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
SCUOLA
MEDICINA E SALUTE
Precedente  Successivo
 
28/09/2015Comune di Beinasco
 
 
A BEINASCO SI INAUGURA LA NUOVA SEDE DEL CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO
 
Il Comune di Beinasco, l'Azienda Sanitaria Ospedaliera S. Luigi Gonzaga di Orbassano e l'Università degli Studi di Torino annunciano con soddisfazione che, a partire dal 1 ottobre 2015, il Corso di Laurea avrà sede a Fornaci, in via San Giacomo
 


L'insediamento a Beinasco di “Infermieristica”, fortemente voluto dall'Amministrazione comunale beinaschese, giunge a definizione di un percorso condiviso dai tre Enti pubblici. Già dal 2007, l'Amministrazione beinaschese aveva avviato una collaborazione con l'Azienda Ospedaliera San Luigi/Facoltà Universitaria di Infermieristica con l'istituzione di borse di studio a favore di propri cittadini, per incentivarne l'accesso ai corsi della Facoltà.
In attuazione del nuovo quadro normativo favorevole alla cooperazione tra Enti pubblici – nella forma di partenariato per la realizzazione di un interesse pubblico comune – si è creata la grande sinergia e comunione d'intenti tra l'Amministrazione comunale, l'Azienda Sanitaria e l'Università, che ha portato alla decisione del trasferimento del Corso di Laurea in Infermieristica sul territorio comunale di Beinasco.
La nuova collocazione rappresenta un'opportunità importante per tutti i soggetti coinvolti, in termini logistici, economici e di sviluppo:
• per il Comune di Beinasco si tratta di un'occasione di rivitalizzazione e qualificazione del tessuto sociale, economico e occupazionale del territorio, che per la prima volta nella sua storia ospiterà una sede universitaria;
• per il Corso di Laurea in Infermieristica la nuova collocazione è favorevole sia per la vicinanza con l'azienda
Ospedaliera San Luigi di Orbassano, plesso sanitario di riferimento per gli studenti tirocinanti, sia in termini
di razionalizzazione degli spazi, utile alla creazione di una “identità” specifica e ben definita;
• per l'Università degli Studi di Torino, la scelta è garanzia di miglioramento in termini didattici e amministrativi
del servizio reso agli studenti, nonché di un netto risparmio economico consentito a fronte
del partenariato tra Enti pubblici che esclude il fine di lucro.
Il sindaco di Beinasco, Maurizio Piazza:
«Essere riusciti a portare a compimento questo ambizioso progetto è una grande soddisfazione per
l'Amministrazione comunale, che realizza così un punto importante del suo programma. Riteniamo che
siano queste le scelte di ampio respiro capaci di portare cambiamento, crescita e prestigio al nostro territorio. Progetti così qualificanti sono espressione della possibile e proficua collaborazione tra soggetti pubblici, che collaborando e coordinandosi creano le condizioni per soddisfare l'intento comune di favorire la collettività. La presenza dell'Università avrà ricadute estremamente positive per l'immagine della nostra città, la formazione dei nostri ragazzi, l'occupazione, l'aumento dei servizi offerti alla cittadinanza, la rivitalizzazione del commercio e il possibile incremento della domanda e dell'offerta abitativa».
Il Direttore Generale dell'AOU San Luigi, Stefano Manfredi:
«Riteniamo che l'apertura della nuova sede di Infermieristica rappresenti un esempio emblematico dell'importanza della collaborazione e dell'integrazione tra enti pubblici diversi.
L'apertura della nuova scuola dimostra inoltre che il San Luigi si proietta con forza verso un futuro in
cui la sua mission continua ad essere rappresentata non solo da diagnosi e cura, ma anche dalla formazione di professionisti di alto livello.
Le professioni infermieristiche, in particolare, rappresentano un'importante risorsa e fattore di cambiamento per la sanità futura».
Il Direttore del Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, Mario De Marchi:
«Siamo alla fase finale di un progetto che, iniziato da tempo, viene a cadere in un momento di profondi cambiamenti sia del sistema sanità sia di quello universitario. I processi di razionalizzazione, date la limitazione delle risorse e le note criticità dei sistemi informativi, possono determinare ulteriori sovraccarichi degli operatori. Al di là della soddisfazione per la realizzazione della nuova struttura, merita quindi riconoscere da una parte gli aspetti virtuosi della riduzione dei costi, e d'altra parte l'impegno di tutti nel farla diventare un centro di formazione funzionale, ben raccordato con la molteplicità di sedi territoriali che caratterizza i percorsi formativi della professioni sanitarie, e attivo nell'innovazione didattica, compito precipuo dell'Azienda Ospedaliero Universitaria. La nostra sfida è che questo Centro riesca a diventare modello di riferimento per la Scuola di Medicina dell'Università e vanto per la comunità locale».
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

05
luglio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login