home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
SPETTACOLI - TEATRO
Precedente  Successivo
 
24/07/2015Cirko Vertigo
 
300 lampadine fanno da cornice ad una produzione di grande intensità
 
DAL REGISTA DEL CIRQUE DU SOLEIL E DI TORINO 2006 "BIANCO SU BIANCO" AL FESTIVAL SUL FILO DEL CIRCO
 
Un viaggio onirico e fiabesco con artisti protagonisti del Cirque du Soleil
 
Venerdì 24 e Sabato 25 luglio (Ore 21.30, Teatro Le Serre, Via Tiziano Lanza, 31. Info e prenotazioni 327.7423350; sulfilodelcirco.com) il Festival Sul Filo del Circo propone “Bianco su Bianco”, il nuovo lavoro scritto e diretto da Daniele Finzi Pasca, già regista della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi Invernali di Torino 2006 (ispirate al circo e ai clown di Fellini) e dello spettacolo del Cirque du Soleil “Corteo”.

“Bianco su Bianco” è interpretato da Helena Bittencourt e Goos Meeuwsen, due attori, due acrobati, due clown che hanno la capacità di dare forma a personaggi carichi di umanità, ingenui, un po' filosofi, elegantemente decadenti, comici e surreali. Si muovono con leggerezza ed estrema destrezza sulla scena. Usano con eleganza minuti dettagli per costruire situazioni tragicomiche.

Lo spettacolo, malgrado la semplicità e l'essenzialità della macchina scenica, riproporrà il mondo della Compagnia Finzi Pasca, un mondo surreale, ferocemente sereno, popolato da storie sempre in equilibrio tra una dolce e nostalgica assurdità. Un teatro che riflette su se stesso, dove gli attori usano il proscenio per dialogare con il pubblico, dove l'illusione e gli artifici vengono alla fine sempre svelati, dove si ride e ci si commuove, dove i clown non incarnano la stupidità, bensì la fragilità degli eroi perdenti.

Lo spettacolo sarà popolato da piccole allucinazioni. Modi per far emergere il Rosso e il Nero che si nascondono dietro il Bianco dell'immaginario dei clowns. La memoria, il ricordo di un quartiere e le certezze che abitano i bambini, contrapposte all'incertezza del ricordo. Mille petali che cadranno dal cielo, tanti petali che coprono i prati, le ferite che lasciano spazio ai sorrisi, che diventano risate liberatorie prima che arrivi un attimo di nostalgia.

“Da bambino mio zio – racconta il regista Daniele Finzi Pasca - mi ha insegnato la passione per la montagna e la montagna mi ha insegnato poi la passione per le sfide, le sfide piccole, quelle che si affrontano passo a passo, appoggiandosi e forzando i propri muscoli, forzando la leggerezza del respirare. Lo zio che mi ha portato la prima volta in vetta a una montagna si chiama Bianco ed era Pulcinella, Pierrot e mio papà allo stesso tempo. Bianco mi ha portato a toccare le nuvole scalando il mio primo ghiacciaio... Si pensava che il bianco fosse un colore speciale, poi si è capito che il bianco è la somma di tutto, purezza per alcuni, lutto per altri, insopportabile ordine per altri ancora, bandiera che si alza proponendo una tregua per quasi tutti. Bianco è quello che vedo quando guardo fuori dai miei occhi in questa notte dove non si riesce a dormire – prosegue Finzi Pasca - Bianco è il profumo di chi mi ha preceduto, Bianco sono i pensieri che occupano gli spazi tra parola e parola. In quegli spazi noi clown andiamo a caccia di funghi, unendo questi spazi noi clown costruiamo il prossimo spettacolo”.

Goos Meeuwsen dopo la formazione presso la scuola nazionale di circo di Montreal in Canada, è stato selezionato per lo spettacolo del Cirque du Soleil “Love” (ispirato alle canzoni e alla storia dei Beatles) in scena al Mirage di Las Vegas. Successivamente, dopo vari contratti in tutto il mondo (e una medaglia al Festival du Cirque de Demain a Parigi), Goos inizia a collaborare con il Cirque Bouffon dove già lavorava in coppia con l'attrice comica Helena Bittencourt, protagonista anche di Donka, una lettera a Cechov di Daniele Finzi Pasca. Quello tra Goos e Helena è un sodalizio non solo artistico che rende la loro unione una coppia davvero talentuosa, affiata ed esplosiva. Goos e Helena sono protagonisti di uno spettacolo sublime e sopraffino costruito intorno a loro.

La Biglietteria è aperta presso il Teatro Le Serre tutte le sere degli spettacoli del festival a partire dalle ore 19.30. E' consigliata la prenotazione ai numeri 011.0714488 oppure 327.7423350 e via e-mail all'indirizzo biglietteria@sulfilodelcirco.com. I Biglietti prenotati vengono tenuti fino alle 21.00. Successivamente, in caso di grande affluenza, saranno rimessi in vendita. Durante l'orario di apertura della biglietteria sarà possibile acquistare i biglietti anche per gli altri spettacoli in cartellone, senza diritti di prevendita o maggiorazioni. Biglietteria on line sul circuito vivaticket.it . Info www.sulfilodelcirco.com.

 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

01
luglio
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login