home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
POLITICA LOCALE
AMBIENTE
TURISMO - FIERE E MERCATI
Precedente  Successivo
 
11/05/2015Oleggio 5 Stelle
 
Movimento 5 Stelle Oleggio
 
L' AMMINISTRAZIONE COMUNALE TRASFORMA IL PROGETTO DA POLIAMBULATORIO A SVERSATOIO !
 
Con una ordinanza urgente, sebbene la Fiera agricola si svolga regolarmente da 17 anni, l' Amministrazione Comunale appalta alla ADM scavi lo sversamento di materiale edile in zona Caminadina per la realizzazione di un fantomatico parcheggio
 
Il Movimento 5 Stelle di Oleggio, rappresentato dal consigliere comunale Stefano Riva, ha depositato agli atti del Comune di Oleggio una interpellanza relativa a un evento alquanto singolare accaduto lo scorso aprile.
Dopo 17 edizioni della “Fiera Agricola”, e dopo aver organizzato consecutivamente per 6 volte tale evento, la giunta comunale capitanata da Massimo Marcassa ha valutato urgente la situazione parcheggi di Oleggio in previsione della manifestazione del primo maggio.
In particolare, il giorno 16 aprile c.a., quindi a circa due settimane dal sopraccitato evento, la ditta A.D.M. Scavi e Costruzioni s.r.l. ha fatto pervenire presso il Comune di Oleggio un preventivo di € 14.282,14 +IVA avente come oggetto “Offerta per lavori di sistemazione strada “Caminadina” ”, e qualche ora dopo, un secondo preventivo di spesa di € 16,176,00 + IVA, avente per oggetto “sistemazione a parcheggio dell'area “Caminadina” di via Momo”, per soddisfare la richiesta di parcheggi mediante un intervento di manutenzione straordinaria.
Con estremo stupore si evince dagli atti che il giorno stesso della ricezione di tali preventivi, Il Dirigente di Area Tecnica del Comune di Oleggio, l'ing. Scaramuzzino, ha emanato una ordinanza (Ordinanza N° 65 del 16/04/2015) con la quale ha ordinato alla ADM scavi di “intervenire immediatamente per la manutenzione straordinaria dell'Area in via Momo denominata ”Caminadina”, per la formazione di un piazzale a parcheggio in inerte frantumato come da preventivo del 16.04.2015, disponendo altresì che la liquidazione delle spettanze dell'impresa avverrà all'approvazione del bilancio di previsione del Comune di Oleggio 2015 “
Ma come mai questi due preventivi? E come mai a così breve distanza l'uno dall'altro? Cosa sarà successo tra un preventivo e l'altro ?
Molto probabilmente, così come in 6 anni l'amministrazione comunale non aveva notato che durante le edizioni della “Fiera Agricola” esiste un oggettivo disagio nel posteggiare le auto, costringendo ai salti mortali la Polizia Locale, così non si era accorta che nell'area della “Caminadina”, la stessa zona sulla quale la Lega e Marcassa avevano promesso ai cittadini di edificare un nuovo Poliambulatorio, esiste un canale, o meglio una fossa che, insistendo lungo il lato di ingresso dell'area in questione, rende impossibile l'accesso alle auto, pertanto deve essere oggetto di ulteriori lavori straordinari.
Ecco dunque l'emergenza nell'emergenza!
Ed ecco spiegato il motivo del secondo preventivo a brevissima distanza dal primo.
Agli occhi attenti dei cittadini che partecipano agli incontri del Movimento 5 Stelle di Oleggio, sono sorti anche altri particolari interessanti: chi ha valutato la qualità dei materiali utilizzati dalla ditta in questione per eseguire tali lavori “straordinari”? I quantitativi di materiale asportato, e quelli disposti nell'area, corrispondono a quelli preventivati?
Dunque, in questa strana vicenda, le situazioni ambigue per cui si vorrebbe avere una risposta sono molteplici, e le elenchiamo così come descritte nell'interpellanza del Movimento 5 Stelle di Oleggio:

1. Per quale motivo le ordinanze citate sono state valutate urgenti dato che la “Fiera agricola del 1° Maggio” si svolge regolarmente (il 1° maggio appunto….) ogni anno da ormai 17 anni?

2. Quale sia stata la necessità di predisporre un nuovo parcheggio invece di istituire più punti di raccolta per poi far arrivare i visitatori tramite navette gratuite?

3. Con quale modalità, e in che data, sono state formulate le “gentili” richieste alla ADM Scavi e Costruzioni s.r.l. per i due preventivi citati, considerando che non c'è traccia di documenti in merito?

4. Quale sia stata la necessità di ricoprire il piazzale, su cui questa Amministrazione aveva intenzione di costruire il famoso “Poliambulatorio”, con inerte frantumato del quale materiale vorremmo saperne la provenienza e se siano state fatte delle analisi per comprovarne la salubrità?

5. Quale è il parere del responsabile finanziario e del Segretario Generale riguardante le due ordinanze citate?

6. Quale è l'esatta quantità di materiale movimentato, considerato che da alcune foto che ritraggono momenti dei lavori, si evidenziano asportazioni di terreno superiori a quelli riportati in preventivo?

Ed infine l'ultima, ma forse più importante domanda, è:

Era davvero necessario spendere con urgenza € 30.458,64 più IVA per la realizzazione di una zona adibita a parcheggio utilizzabile solo il giorno della “Fiera Agricola” e soltanto per poche auto?

Vogliamo ricordare inoltre alla cittadinanza che tale Amministrazione, riempiendosi la bocca di promesse inerenti al famoso Poliambulatorio, ha accettato in passato una fidejussione di € 207.834,89 con la società FIN AMBROSIANA C.S.P.A. per l'impresa edile Cerutti costruzioni s.r.l.: tale ditta falliva pochi mesi dopo la stipula, e questa Amministrazione non è nemmeno stata in grado di iscriversi all'elenco dei creditori presso il tribunale di Milano, volatilizzando ulteriori soldi dei contribuenti oleggesi.

Oleggio, 05/05/2015 Consigliere di minoranza Movimento 5 Stelle,

Stefano Riva.



 

Allegato 1
Allegato 2

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

30
novembre
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login