home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
VOLONTARIATO
Precedente  Successivo
 
06/05/2015LP Luigi Piga
 
laboratori esperienziali sul mondo dei sogni, gratuiti ed aperti a tutti, con psicodramma analitico, social dreaming, gruppo fiaba e danza terapia
 
LA BOTTEGA DEI SOGNI LABORATORI ESPERIENZIALI GRATUITI SUI SOGNI IL 9 E 10 MAGGIO A TORINO
 
E' possibile entrare nel mondo dei sogni? L'associazione APRAGIP Psicodramma si propone di dare risposta a questa domanda con una maratona di workshops gratuiti che si svolgeranno nei giorni 9 e 10 maggio 2015
 


L'associazione APRAGIP Psicodramma presenta

“LA BOTTEGA DEI SOGNI”
Due giorni di laboratori esperienziali sul mondo dei sogni, gratuiti ed aperti a tutti,
con psicodramma analitico, social dreaming, gruppo fiaba e danza terapia

9 e 10 maggio 2015
Cascina Roccafranca, via Rubino 45, Torino

Workshop gratuiti con iscrizione scrivendo a apragip@gmail.com
Ulteriori informazioni in www.apragipsicodramma.org


E' possibile entrare nel mondo dei sogni?
L'associazione APRAGIP Psicodramma si propone di dare risposta a questa domanda con una maratona di workshops gratuiti dal titolo “LA BOTTEGA DEI SOGNI” che si svolgeranno nei giorni 9 e 10 maggio, presso la Cascina Roccafranca di via Rubino 45 a Torino.
I workshops sono indirizzati a giovani e adulti, non è richiesta nessuna esperienza precedente ma è necessario iscriversi inviando un email a apragip@gmail.com.

Sarà possibile entrare nel mondo onirico e viverlo in prima persona attraverso diverse forme di attività espressive di gruppo, accompagnati da conduttori esperti. I workshops avranno come oggetto i sogni, sia quelli che compaiono durante il sonno sia quelli a occhi aperti, in parte narrati dai partecipanti, in parte proposti dai conduttori.

Le attività espressive di gruppo utilizzate sono lo psicodramma analitico, il social dreaming, il gruppo fiaba e la danza movimento terapia. Carl Gustav Jung ha insegnato che ogni persona ha nella vita il compito di "diventare ciò che è" : questa è "l'individuazione", a cui sono orientate tutte le tecniche proposte. Si scoprirà così che i sogni offrono un punto di vista nuovo e creativo e che possono suggerire spunti originali anche per affrontare la vita quotidiana.


L'evento è organizzato dall'associazione APRAGIP Psicodramma, che si propone di diffondere e far conoscere le potenzialità delle tecniche di gruppo anche in ambiti diversi da quello terapeutico. APRAGIP è membro attivo dello I.A.G.P. (International Association of Group Psychotherapy and Process), della C.O.I.R.A.G. (Confederazione delle Organizzazioni Italiane per la Ricerca Analitica sui Gruppi) e della F.E.P.T.O. (Federation European Psychodrama Training Organizations).
I conduttori dei gruppi sono tutti psicoterapeuti con esperienza pluriennale nell'ambito della sanità pubblica, dell'istruzione e dei servizi sociali, sia a livello professionale che privato.
Ulteriori informazioni sono reperibili in www.apragipsicodramma.org.


PROGRAMMA DELLE GIORNATE

Sabato 9 maggio 2015
15,00 – 15,30 Registrazione partecipanti
15,30 – 16,00 Presentazione dell'associazione e dell'evento a cura di Angela Sordano
16,00 – 17,30 workshop “Danzare i sogni” a cura di Laura Motrassino e Raffaella Bozzarelli
18,00 – 19,30 workshop “Giocare i sogni” a cura di Stefano Cavalitto e Laura Stradella

Domenica 10 maggio 2015
09,30 – 11,00 workshop “Social dreaming” a cura di Wilma Scategni
11,30 – 13,00 workshop “Sogno e individuazione” a cura di Giulio Gasca e Laura Stradella
14,30 – 16,00 workshop “I sogni nel cassetto” a cura di Marta Livio e Elisabetta Gabriele
16,30 – 18,00 workshop “Fiaba e sogno” a cura di Angela Sordano e Laura Motrassino
18,00 – 19,30 Plenaria





APPROFONDIMENTI SUI WORKSHOP
E SULLE RELATIVE ATTIVITÀ ESPRESSIVE

Il Social Dreaming, forma di narrazione orale dei sogni notturni dei partecipanti, nasce negli anni '80 e sviluppa un approccio di gruppo legato al concetto di relazionalità. Creando una "matrice" comune al gruppo, offre molteplici forme di approfondimento attraverso laboratori successivi, ad esempio in aree psico-socio- pedagogiche, interculturali e istituzionali.

Lo psicodramma si basa sull'utilizzo di forme di drammatizzazione, messe a punto da Jacob Moreno a partire dagli anni '20, a Vienna. E' impiegato negli ambiti della formazione, della psicoterapia e della ricerca teatrale, benché non richieda nessuna formazione attoriale. E' un importante strumento per la conoscenza di sé e per lo sviluppo della propria individualità e creatività.

Il gruppo fiaba, come lo psicodramma basato su tecniche di drammatizzazione, è solitamente impiegato in ambito pedagogico e con i bambini: qui però propone agli adulti di interpretare la propria personale versione delle fiabe tradizionali o di quelle inventate, esplorando il patrimonio immaginale del gruppo.

Anche la danzaterapia non ha bisogno di capacità particolari, ma utilizza il movimento, la musica, la metafora, il gioco e la relazione con gli altri per promuovere il benessere della persona nella sua interezza: corpo, mente, emozioni, relazioni. Il movimento in danzaterapia nasce spontaneo e si sviluppa in modo creativo. La “danza” è l'espressione di sé attraverso il movimento, la terapia, quando viene attivata, è un percorso che ha come obiettivo attivare le risorse e le potenzialità della persona.


Ognuna delle proposte potrà essere approfondita in specifiche iniziative successive, relative anche altri ambiti, quali le problematiche relazionali, educative e di mediazione del conflitto.
 

Allegato 1
Vai all'evento

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

13
novembre
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login