home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
BACHECA P.A.
CRONACA E ATTUALITÀ
POLITICA LOCALE
Precedente  Successivo
 
18/06/2010Comune di Vogogna
 
Notizie dal Consiglio Comunale di Vogogna
 
NUOVO STATUTO COMUNALE A VOGOGNA
 
Lo Statuto sancisce che Vogogna è sede del Parco Nazionale della Valgrande e identifica i segni distintivi comunali, i principi ispiratori della pubblica amministrazione vogognese (legalità, buon andamento, imparzialità e trasparenza)
 

Il Consiglio Comunale di Vogogna ha votato, nella seduta tenutasi a palazzo Pretorio la sera del 17 giugno, il nuovo Statuto comunale, che sostituisce integralmente il precedente documento varato nel 1991 e parzialmente integrato nel 1996.
Il nuovo atto fondamentale stabilisce che “il Comune di Vogogna è espressione e rappresenta la comunità che vive sul proprio territorio, alla quale obbligatoriamente si riferisce riconoscendone anzitutto la sovranità e l\'autogoverno secondo l\'esercizio democratico garantendone gli interessi e tutelandone i diritti, nonché promuovendone lo sviluppo civile, politico, economico e sociale”. Introdotte tra i principi generali “le antiche tradizioni della storia e della cultura del borgo di Vogogna, antica Capitale dell\'Ossola Inferiore”, delle quali il Comune è custode, e un richiamo ai valori della Repubblica Partigiana dell\'Ossola. Lo Statuto inoltre sancisce che Vogogna è sede del Parco Nazionale della Valgrande e identifica i segni distintivi comunali, i principi ispiratori della pubblica amministrazione vogognese (legalità, buon andamento, imparzialità e trasparenza) e sancisce in maniera innovativa che al fine di promuovere e rispettare tali principi particolare riguardo dovrà essere posta alle forme e ai mezzi di comunicazione informatica ed elettronica.
Due le altre parti del tutto nuove nel documento, che regolamenta anche gli organi elettivi, gli uffici e servizi e gli istituti della partecipazione: l\'articolo relativo all\'acqua, definita come “bene comune e diritto” e l\'articolo relativo agli usi civici. Il primo tema, proposto dal capogruppo di minoranza Fabio Iacopino, sancisce che “il Comune di Vogogna riconosce l\'acqua come un bene naturale finito, fondamentale ed indispensabile all\'esistenza di tutti gli esseri viventi (…) la cui gestione non può essere assoggettata a norme di mercato” e il cui accesso sancito come diritto. “A nessuno – recita il nuovo Statuto comunale vogognese- è consentito il diritto di appropriarsene a titolo di proprietà privata”. Il secondo tema, proposto dalla maggioranza, stabilisce che il comune di Vogogna cura gli interessi delle comunità locali vogognesi nella materia degli usi civici e delle terre di proprietà collettiva, e che il comune è titolare delle funzioni amministrative in materia secondo la disciplina sancita dal consiglio comunale.
Il nuovo Statuto comunale è stato approvato con dieci voti a favore (gli otto della maggioranza più i consiglieri di minoranza Fabio Iacopino e Maurizio Savaglio) e due astensioni (le consigliere di minoranza Stefania Napoli, che avrebbe preferito una diversa formulazione dell\'articolo sul revisore contabile, ed Elisabetta Francina), al termine di un lavoro istruttorio che ha visto otto riunioni della commissione istituzionale che ha affinato progressivamente il testo fino al voto dell\'aula.
“Si tratta di uno Statuto che potremmo definire di comunità e di identità –commenta il Sindaco, Enrico Borghi- nel quale il cittadino viene posto al centro, e si definisce per sussidiarietà che il Comune non è sovraordinato rispetto alla comunità vogognese, ma che al contrario essa in quanto associazione naturale di uomini e donne libere si dota democraticamente di un livello istituzionale per regolare la propria vita sociale. Il richiamo esplicito agli elementi identitari della nostra storia e ai beni collettivi esistenti nel nostro territorio vuole essere un forte elemento di caratterizzazione in vista del perseguimento del bene comune per costruire così il futuro del nostro paese”.
Il consiglio comunale ha inoltre votato (con l\'astensione del gruppo di minoranza) il regolamento del fondo “Vogogna solidale”, che norma le modalità di impiego del fondo in collaborazione con le associazioni di volontariato presenti sul territorio vogognese.
Approvate (sempre con l\'astensione della minoranza) le variazioni al bilancio, che vedono lo stanziamento di 33.481 euro derivanti dall\'applicazione dell\'avanzo di amministrazione per interventi di miglioramento della viabilità del centro storico e per la posa di fiori e piante nella zona storica del Paese, nonché di 16.000 euro derivanti dalla proroga della concessione sul gas metano per la realizzazione del piano commerciale. In particolare, nel centro storico si sostituiranno le attuali transenne con appositi pistoni in grado di migliorare l\'impatto paesaggistico e di meglio regolare l\'accesso alla zona a traffico limitato.
Voto unanime sulla delibera di intenti per l\'acquisizione da parte del Comune degli immobili oggi di proprietà della Cooperativa Immobiliare e di Consumo di Vogogna, siti in via Nazionale, al fine di allargare la viabilità esistente e di rendere più agevole l\'accesso alla via Passerella, al rione Calami e agli impianti sportivi oltre che migliorare esteticamente la zona del rione San Carlo, garantendo al contempo la prosecuzione dell\'attività del locale circolo Arci. Il tema tornerà in consiglio comunale al termine delle attività propedeutiche ed istruttorie affidate alla Giunta Comunale.
Votate infine alcune modifiche di lieve entità al regolamento comunale per i lavori in economia e al regolamento comunale di contabilità, il primo all\'unanimità e il secondo con otto favorevoli e quattro contrari della minoranza.

Vogogna, 18 giugno 2010

 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

09
agosto
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login