home piemontepress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ Precedente  Successivo
 
28/05/2012Comune di Alba
 
 
CC ALBA DENUNCIANO 2 UOMINI PER STALKING
 
 
I Carabinieri della Compagnia di ALBA hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica due uomini per il reato di atti persecutori (STALKING) ai danni di altrettante donne, nel dettaglio i fatti:


  •  Un 28enne impiegato pubblico albese, che vive in casa con sua nonna in città, si era invaghito della badante   romena 20enne che assisteva l’anziana non autosufficiente da alcuni mesi. In più circostanze il giovane   l’aveva avvicinata, prima facendogli i complimenti con varie galanterie, poi minacciandola per indurla ad   avere rapporti sessuali con lui. La romena veniva anche pedinata al termine del turno di lavoro ed affrontata   dal nipote dell’anziana anche per strada tanto da essere fortemente impaurita e condizionata nel suo lavoro di   badante. Ad un certo punto la ragazza romena, stanca delle persecuzioni che subiva, si è licenziata recandosi   subito in caserma per denunciare il giovane impiegato. I Carabinieri di ALBA, al termine di una serie di   accertamenti sul racconto della vittima e dopo aver raccolto la deposizione di alcuni testimoni, hanno   denunciato il giovane impiegato albese all’Autorità Giudiziaria che ora valuterà se emettere a suo carico una   misura cautelare che gli impedisca di avvicinare ancora la ragazza vittima di quello stalker.



  •  Altra storia di stalking sviluppatasi, invece che tra le mura domestiche, in ospedale. Protagonista un 35enne   pregiudicato di ASTI che, durante un periodo di ricovero presso il San Lazzaro ad ALBA per le lesioni   riportate a seguito di un sinistro stradale, conosceva un’infermiera 40enne divorziata con la quale iniziava   frequentazione quando veniva poi dimesso. Lui però aveva nascosto all’infermiera di essere già sposato e con   figli e lei per questo troncava subito la relazione. Da quel momento l’astigiano, tutt’altro che convinto di   essere stato mollato dalla donna albese, la pedinava continuamente affrontandola con minacce ed insulti anche   in ospedale dove lavorava. La donna lo ha poi denunciato ai Carabinieri di ALBA che hanno avviato le indagini   a conclusione delle quali è stato poi denunciato. All’indagato è stato già notificato un provvedimento emesso   dall’Autorità Giudiziaria di DIVIETO DI AVVICINAMENTO ALLA VITTIMA ed ora, in caso non si attenga al   dispositivo del Giudice, il pregiudicato di ASTI potrebbe finire in manette.

 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

20
settembre
tasto
tasto
karon

Facebook Google RSS



img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province del Piemonte
   

Cerca le biblioteche del Piemonte
   

PiemontePress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine del Piemonte
   

MEDIA PARTNER

rete biella La Gazzetta del Canavese
L'Eco del Chisone L'Eco Mese
Primaradio Radio Juke Box
Telemonterosa Radio Valle Belbo
La Pancalera

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login